MASSIGNANO – Massignano capitale del biologico. Si è tenuta domenica 26 settembre la sesta edizione di Bio&Tipico in piazza, presso il centro storico di Massignano, in collaborazione con la Pro Loco di Massignano, Ceramica Massignano, l’associazione Arancia Meccanica, Aiab (associazione Italiana Agricoltura Biologica), Camera di Commercio, Legambiente e Coldiretti.

“Grazie all’agricoltura biologica numerose varietà e specie di vegetali possono essere preservate”: questo è il messaggio emerso dalla manifestazione che ha toccato temi importanti, legati appunto al mantenimento della biodiversità. Presenti alla manifestazione più di trentacinque espositori, aziende certificate bio, aziende locali e artigiani. All’evento hanno accorso numerosi esperti e relatori tra cui Andrea Ferrante, Presidente nazionale Aiab e coordinatore dei lavori, Tiziano Gomiero dell’Università di Padova, Francesca Balducci della Facoltà di Agraria Ancona, Augusto Mentuccia, Presidente Suolo e Salute, Gabriele Campanelli, Ricercatore C.r.a. – O.r.a. Monsampolo, Oriana Porfiri, Agronomo Urbisaglia e infine Paolo Mazzoni, Presidente Coldiretti per Ascoli e Fermo.

Tutti i relatori sono stati omaggiati con un grazioso piatto realizzato dall’Associazione Ceramica di Massignano. Molte sono state le iniziative proposte nella giornata. Laboratori a tema che hanno indirizzato i visitatori curiosi alla preparazione del vino cotto, pane e cacciannanze realizzate dalle massaie di Villa Santi di Massignano, le tipiche frittelle di Massignano, l’abbellimento con cactus di un’intera via del paese, la Bio ruota della fortuna, e infine un seminario esclusivo solo per i più piccoli.

Non solo Bio, infatti: la giornata si è contraddistinta anche dall’arte con la mostra “Piceno Cinema” che ha sottoposto al pubblico immagini, manifesti, cartoline dell’epoca d’oro, presso la sala espositiva Ex Lavatoio e la mostra a cura di Giuseppe Alesiani intitolata “Il Sapore dei Ricordi”, presso la Sala Consiliare. Intervenuti all’evento anche i Gruppi d’Acquisto Solidali da sempre attenti all’utilizzo di prodotti biologici e alla stagionalità degli stessi. Nella giornata di sabato 25, antecedente alla giornata Bio, la cittadina si è sensibilizzata con la campagna nazionale “Puliamo il Mondo” che ha visto protagonisti i bambini delle classi IVe V Elementare e della I, II e III media, che, grazie all’associazione Arancia Meccanica Corto Per Scelta, hanno potuto visionare dei cortometraggi a carattere ambientale. A terminare la giornata del venticinque, cena di chiusura del “Circuito degli Orti” per l’anno in corso presso il Ristorante Rivamare di Marina di Massignano.

Ilsindaco Marino Mecozzi e l’assessore all’Ambiente Sabina Ciarrocchi si sono ritenuti soddisfatti per la sesta edizione della manifestazione che ha l’obiettivo di continuare a crescere e creare uno stretto legame tra i produttori e i consumatori, con l’applicazione del principio della Filiera Corta. “Un ringraziamento particolare va a Enzo Malavolta, uno dei produttori di biologico di Massignano, fortemente impegnati nella riuscita della manifestazione” sostiene l’amministrazione Comunale di Massignano e prosegue dicendo: “Ringraziamo inoltre tutti gli espositori che sono stati gli attori principali della giornata”.

Per partecipare alle 7° edizione del Bio&Tipico contattare: 073572.112  fax 0735 72.312

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 309 volte, 1 oggi)