SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Entro gennaio la pista di atletica di Ragnola si doterà di un pistino di allenamento indoor di 70 metri e di una copertura delle gradinate.

I lavori vengono finanziati per 200mila euro dalla società sportiva Atletica Collection, gestore dell’impianto, e per 136mila euro da Comune e Provincia.

L’assessore allo Sport Eldo Fanini parla degli imminenti lavori come di un grande risultato, che potrà garantire lo svolgimento degli allenamenti durante l’inverno e sarà funzionale ad ospitare meeting e gare di rilevanza nazionale.

Stefano Cavezzi e Roberto Moscatelli della Atletica Collection presentano così il loro sodalizio: “Cinque anni fa abbiamo fondato questa società sulle orme di mio padre Gabriele, per riottenere la leadership regionale nell’atletica leggera che San Benedetto si merita. Abbiamo buttato giù le basi idonee con la scuola e le istituzioni, siamo ripartiti da zero, in cinque anni abbiamo conquistato ventuno titoli nazionali. A livello femminile abbiamo costituito la Tecno Adriatletica Marche assieme a Porto San Giorgio, dopo la fusione siamo arrivati subito in A1 e poi siamo stati promossi in A Argento. Con il calendario realizzato con le foto delle nostre atlete abbiamo dato il via a una simpatica operazione di marketing, che ha anche permesso di raccogliere novemila euro per un progetto benefico in Senegal”.
Cavezzi e Moscatelli parlano di un movimento giovanile attorno all’atletica leggera tutt’altro che trascurabile, con 200 iscritti e tanto entusiamo.

“Con questi lavori, finanziati per la nostra parte da un mutuo alla cui fideiussione ha contribuito il Comune, contiamo anche di incrementare il turismo sportivo, guadagnare sempre più attenzione dalle squadre estere che usano il nostro campo per gli allenamenti estivi e primaverili. E un domani chissà ospitare un grande meeting come Rieti. Vorremmo diventare la Formia del medio Adriatico, un luogo dotato di strutture appetibili per gli allenamenti di grandi campioni. Il prossimo obiettivo è quello di rinnovare la pista”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 472 volte, 1 oggi)