PALL. MARTINSICURO – FORTITUDO TERAMO   74 – 61

PALL. MARTINSICURO: Pulcini ne, Capone 37, Di Carlo 2, Scarpantoni 1, Illuminati, Cardinali, Diagnè, Antonimi 14, Di Furia 10, Di Francesco 10. All. D’Angelo

FORTITUDO  TERAMO: Ruscitti 2, Serafini 6, Antonetti 5, Di Donna 9, Baruffi 11, Di Giuseppe 8, Chatzigma 13, Di Meo, Listwon 7, Terreri, Pacella. All. Stama.

Arbitri: Di Luzio di Pescara e Ferretti di Nereto.

Parziali:   27/18, 48/32, 60/44, 74/61

MARTINSICURO – Parte con una vittoria casalinga la stagione sportiva del Martinsicuro Basket nel campionato regionale di serie C. Gli adriatici si sono imposti nel gioco e nel risultato sulla Fortitudo Teramo, con la gara sempre nelle mani dei padroni di casa. Oltre cento gli spettatori ad assistere alla prima gara e, soprattutto, a verificare le novità della squadra. Occhi puntati soprattutto su Claudio Capone, neo acquisto del Martinsicuro.

45 anni compiuti a gennaio, Capone, originario di Chieti, per quindici anni ha calcato i parquet del massimo campionato italiano di basket, vestendo diverse casacche blasonate come quelle di Milano, Roma e Montecatini.

Una lunghissima carriera che ancora è viva. Lo ha dimostrato nella prima gara con la casacca bianca del Martinsicuro, risultando il match winner della gara con 37 punti realizzati. Nonostante l’età, una mano ancora calda che ha deliziato gli spettatori. La sua classe si è vista soprattutto nelle bombe da tre punti, che sono state il pezzo forte della lunga carriera. Capone, oltre a giocare, darà il suo contributo nel seguire il settore giovanile. Novità anche in panchina con il coach Di Francesco sostituito da D’Angelo.

Della squadra dello scorso campionato è rimasto il solo Antonimi e il nugolo di giovani su cui la società sta lavorando. Tra i ritorni quelli di Di Furia e Cardinale.

Nella gara il Martinsicuro ha sempre mantenuto gli avversari lontani nel punteggio. Nervi tesi dei teramani nell’ ultimo quarto, con la panchina ospite che ha rimediato due tecnici consecutivi. Nel Martinsicuro, oltre a Capone, da segnalare la buona prestazione di Di Furia e  Antonimi, mentre Baruffi è stato il migliore degli ospiti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 515 volte, 1 oggi)