GROTTAMMARE – Natalino Mori, Coordinatore del Circolo PD Grottammare, interviene sulla querelle in merito alla convenzione stipulata fra Comune e la società sportiva Grottammare calcio per la gestione di alcuni servizi allo Stadio Pirani.

“È singolare – afferma – che posizioni diametralmente opposte emergano nell’ambito dell’opposizione e proprio nel Pdl, principale partito d’opposizione, peraltro non in merito ad una propria idea o ad un progetto, bensì ad una scelta della maggioranza”.

Il Partito Democratico si è tenuto fuori dalla polemica fino ad ora, per rispondere alla controreplica della Concetti: “Riteniamo sia degna di una riflessione. Del resto oltre la conferma della confusione nel Pdl e nel suo gruppo consiliare, il comunicato rileva il segnale dell’assenza di una chiara e autonoma visione politica. Emerge solo il disperato tentativo di recuperare terreno e consensi nei confronti della Società Sportiva e del suo Presidente, toccando livelli ossequiosi e melensi assolutamente incompatibili con la sostanziale posizione critica espressa nei confronti della Convenzione, nella quale chiaramente la Concetti avrebbe preteso meno concessioni al privato, limitandone le possibilità di investimento a favore di un’attività e di strutture che fino ad oggi a Grottammare non hanno arricchito nessuno. Del resto affermare “il dovere morale dell’opposizione di censurare l’operato dell’amministrazione”, la dice lunga sulla possibilità del Pdl di assumere  una propria mentalità e credibilità di governo”.

“Appare al contrario equilibrata – conclude Mori – la posizione dell’amministrazione comunale che, indipendentemente da valutazioni di opportunità politiche ed elettorali, ha ritenuto congruo dopo approfondite valutazioni, offrire alla città di Grottammare infrastrutture sportive più adeguate ed efficienti in considerazione soprattutto delle centinaia di bambini e ragazzi che ne potranno usufruire. La considerazione per lo Sport, soprattutto giovanile, da parte di questa Amministrazione è indubbia”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 150 volte, 1 oggi)