SANT’EGIDIO ALLA VIBARTA – Droga nascosta in un libro di medicina. Pensava di aver ideato un insospettabile nascondiglio, il 22enne d Sant’Egidio alla Vibrata, Luca Sbriglione, arrestato dai Carabinieri della locale stazione con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Il giovane era stato fermato a Tortoreto per dei controlli dal Nucleo Radiomobile di Alba Adriatica, ed era stato trovato in possesso di alcune dosi di droga.  I Militari dell’Arma hanno quindi provveduto ad effettuare una perquisizione nella sua abitazione in collaborazione con i colleghi di Sant’Egidio. Qui dopo aver rovistato dappertutto hanno prestato attenzione anche ai volumi sistemati nella libreria, ispezionando quindi anche il tomo di medicina. Il volume molto ingegnosamente era stato privato di numerose pagine, in modo tale che al suo interno si era formato un vuoto dove il giovane aveva riposto 5 grammi di cocaina, un tocchetto di fumo, 10 grammi di marijuana e un etto di mannite (utilizzata per tagliare la droga). Rinvenuti in casa anche 1.500 euro in contanti, probabilmente frutto dell’attività di spaccio, un bilancino di precisione e materiali utilizzati nel confezionamento delle dosi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 448 volte, 1 oggi)