ASCOLI PICENO – Una nuova accusa per Enrico Maria Mazzocchi, il ragazzo ascolano di venti anni coinvolto, insieme al coetaneo Carlo Maria Santini, nell’accusa di violenza sessuale di gruppo nei confronti di una ragazza di sedici anni, e per la quale i due saranno processati il 5 ottobre con la formula del rito abbreviato.

Secondo l’accusa, i due avrebbero costretto nel settembre del 2009 nell’appartamento di proprietà di Santini, una giovane ragazza a compiere atti sessuali.  L’impianto accusatorio si basa in gran parte sulle intercettazioni ambientali registrate all’interno dell’auto di uno dei due ragazzi nei giorni successivi l’accaduto: i colloqui tra i due sarebbero delle vere e proprie confessioni secondo l’accusa, spacconate da ragazzi per la difesa.

Ora per Santini però spunta una nuova accusa: si tratta di “Stalking” nei confronti della sua ex ragazza, una venticinquenne di Folignano che avrebbe sporto denuncia per molestie telefoniche e pedinamenti, sfociati anche in aggressioni e minacce. I fatti risalirebbero all’Agosto appena trascorso.  Il Gup ha disposto gli arresti domiciliari per il giovane.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 304 volte, 1 oggi)