APPIGNANO – Un successo della Provincia, ma anche di tutte le Pro Loco locali. “Vivendo il Piceno in percorsi, sorsi & morsi” si congeda dal pubblico dando appuntamento all’anno prossimo. Mille visitatori complessivi, venticinque paesi toccati ed un prezzo popolare di 20 euro (10 per i bambini inferiori ai 125 cm) che ha permesso a turisti ma anche a curiosi del posto di scoprire (e riscoprire) le bellezze di un territorio a volte colpevolmente dimenticate o snobbate.

“Proseguiremo con questa iniziativa per almeno altri dieci anni”, ha dichiarato ironicamente il Presidente della Provincia Piero Celani nell’auspicio di un lungo futuro dell’attuale amministrazione. “Finalmente si è passati dalle chiacchiere ai fatti. Ci siamo messi in moto anziché fermarci alle discussioni. Il Piceno è il posto dell’accoglienza e ciò che funziona fa sempre dell’accoglienza il suo vessillo”.

Con partenza la mattina presto e ritorno nel tardo pomeriggio, “Percorsi, sorsi & morsi” ha offerto ogni giovedì un itinerario differente. “Per dimostrare che sappiamo offrire non solamente mare”, ha spiegato orgoglioso l’assessore provinciale al Turismo, Bruno Gabrielli. “Dobbiamo cominciare a destagionalizzarci e questo può essere un modo per far capire che oltre alla bella costa c’è uno splendido entroterra, pieno di storia e bellezze”.

PRO LOCO Il prossimo 9 ottobre l’associazione provinciale Pro Loco si riunirà a Ponzano di Fermo per discutere del caldo tema delle sagre, recentemente considerate persino dal sindaco Gaspari “troppe e spesse volte non rappresentative del territorio”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 234 volte, 1 oggi)