GROTTAMMARE – Nessun cambiamento rispetto allo scorso anno per la richiesta del contributo sull’affitto, in scadenza il 30 ottobre prossimo, per le domande spedite tramite raccomandata con ricevuta di ritorno farà fede la data del timbro postale di spedizione.

Per presentare la domanda, è necessario avere un regolare contratto di affitto per abitazioni non di lusso, l’attestazione ISEE, che secondo l’aggiornamento annuale deve risultare non superiore a 5 mila 349,89 euro (con  incidenza del canone di affitto non inferiore al 30%) o non superiore a 10 mial 699,78  euro (con incidenza del canone di affitto non inferiore al 40%), il canone mensile non deve essere superiore a  600 euro, occorre risiedere anagraficamente nell’alloggio per il quale è richiesto il contributo e non bisogna essere proprietari di un altro alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare.

I modelli di domanda e copia integrale del bando, sono disponibili presso l’ufficio Relazioni con il Pubblico  e/o presso i Servizi Sociali negli orari di apertura al pubblico

Per eventuali chiarimenti rivolgersi presso i Servizi Sociali (I piano) nei giorni di lunedì e martedì dalle ore 10 alle ore 13 e, ancora il martedì, dalle 15,30 alle ore 17,30.

Intanto, si è chiuso il ciclo del bando dello scorso anno, per il quale sono state presentate 217 domande, di cui 7 escluse per mancanza di requisiti o di attestazioni e 210 ammesse e liquidate per una somma totale di 95 mila 348,46 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 101 volte, 1 oggi)