MONTEPRANDONE – Un mondo più pulito e un ambiente a misura d’uomo: anche a Monteprandone nella giornata del 25 settembre gli alunni delle seconde medie (sezioni F e D) daranno il loro contributo per la campagna “Puliamo il mondo” promossa da Legambiente. Gli studenti si ritroveranno in via Del Lavoro, a Centobuchi: la mattinata (dalle 9 alle 12) sarà dedicata alla pulizia ed alla sensibilizzazione verso il rispetto dell’ambiente. L’attrezzatura sarà fornita dal Comune e la partecipazione è naturalmente aperta a tutti, adulti e bambini.
“Puliamo il mondo è una lodevole iniziativa – commenta il consigliere delegato all’ambiente Fernando Gabrielli – alla quale aderiamo con piacere, coinvolgendo in primo luogo le scuole perché i giovani sono parte fondamentale di un lavoro di sensibilizzazione al rispetto della natura e della valorizzazione dell’ambiente”.
Contestualmente a “Puliamo il mondo” partirà un’operazione di sistemazione dell’intero territorio coordinata dall’assessorato ai lavori pubblici guidato da Marino Lattanzi. “Puliremo porzioni di sede stradale – dice il delegato – per togliere tutte quelle erbacce che hanno notevolmente ristretto la carreggiata, creando ostacoli e problemi alla circolazione veicolare”. Ma saranno sistemati, nel mese di ottobre, tutti i fossi e le scarpate grazie al progetto “Secin”. L’iniziativa “Servizi Comunali Integrativi” impiega cittadini che ne hanno fatto richiesta in lavori socialmente utili come, appunto, la pulizia e la manutenzione del territorio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 112 volte, 1 oggi)