SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ripete a più battute di non aver l’occhio puntato sulle prossime elezioni comunali, ma in merito alla prossima tornata elettorale locale il neonato Punto Pdl ha le idee chiarissime: “Il candidato venga scelto mediante il dialogo interno, non attraverso l’elezione dall’alto. Vogliamo che non siano cinque persone a decidere per tutti e non ci sta bene che il nome esca addirittura dalla bocca di Gaspari”. Chiaro, anche se indiretto, il riferimento a Bruno Gabrielli, considerato insieme a Pasqualino Piunti il favorito nella corsa alla poltrona di Viale De Gasperi.

Di certo il nuovo movimento sambenedettese non si pone come corrente di disturbo nel Popolo della Libertà, bensì come gruppo che si propone di avvicinare i cittadini alla vita politica e più precisamente al centrodestra: “L’articolo 50 dello statuto del partito – puntualizzano gli aderenti, tra cui spicca tra gli altri Vincenzo Amato – prevede che nascano associazioni a patto che vi aderiscano almeno 30 tesserati. Non intendiamo destabilizzare nessuno, ma desidereremmo rompere il circolo vizioso delle autonomine. Ci interessa riconquistare San Benedetto e serve un leader vincente”.

Al Punto Pdl, che avrà sede in Via Montebello 51, hanno aderito prevalentemente ex esponenti dell’Msi mai riconosciutisi pienamente in Alleanza Nazionale e dunque assai lontani dall’attuale corrente finiana di Futuro e Libertà. Non mancano tuttavia fuoriusciti dall’Udc e da qualche partito di sinistra.

“Organizzeremo – concludono – confronti e convegni con altre forze politiche per discutere con lucidità e onestà dei problemi che oggi attanagliano il Paese”

Tra gli altri membri del movimento spiccano Paolo Piattoni, Beppe Troiani, Carmine Chiodi, Luigi Loggi, Alessandro Carletti e Alessandra Fares. Ad far loro l’in bocca al lupo pure i consiglieri comunali di Grottammare Giuliano Vagnoni e Maria Grazia Concetti, quest’ultima responsabile del Punto Pdl del Comune a noi limitrofo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 628 volte, 1 oggi)