ALBA ADRIATICA: Lucantoni 5.5, Vincenti 6, Scaramazza 6.5, Palanca 6 (32’ De Amicis 6), Scarpetti 6, Sacchetti 6, Di Giorgio 7, Aloisi 6.5, Ridolfi 6(36’ st Strozzieri sv), De Berardinis 6 (42’ st Antonacci sv), Padovani 8. A disp. Moretti, Sacchetti M., Bianconi, Bracaletti. All. De Amicis

MARTINSICURO: Carfagna 5.5, Vallese 6 (4’ st Capretti sv), Piergallini 5, Scarpantoni 5, Paci 5.5, Colella 5.5, Cimbelli 5 (31’ st Picciola sv), Tarantella 5.5 (31’ st Nepa sv), Carboni 5, Massetti 5, Capretta 5. A disp. Damiani, De Dominicis, Ulissi, Cusano.

Arbitro De Remigis di Teramo 6.5 (D’Alberto e Angelozzi)

Reti: 46 pt Massetti (M), 2 st Padovani (AA), 20 st Padovani (AA), 40 st Padovani (AA)

Note: Ammoniti Vincenti, Scaramazza, Scarpetti (AA). Scarpantoni e Tarantella

(M). Angoli 14 – 2,spettatori 350 circa con folta rappresentanza ospite.

ALBA ADRIATICA – L’Alba domina l’incontro e batte uno spento Martinsicuro che a sorpresa aveva chiuso in vantaggio la prima frazione di gioco. Nella ripresa i locali trovano subito il pareggio per poi dilagare approfittando del calo fisico degli ospiti. Mattatore dell’incontro Padovani, autore di una tripletta e di una strepitosa prestazione.

La cronaca si apre con una occasione sui piedi di Capretta, che da tre metri spara addosso a Lucantoni. L’Alba fa la partita, il possesso palla, colleziona calci d’angolo ma non riesce mai ad impensierire Carfagna. Nel recupero del tempo inaspettatamente il Martinsicuro passa in vantaggio. Punizione dalla destra di Colella con il pallone che attraversa l’area, Lucantoni si tuffa e tocca la sfera sui piedi di Massetti, che non ha difficoltà a mettere in rete.

La ripresa vede i locali più concentrati e al 2’ raggiungono il pareggio. Disimpegno errato della difesa ospite con Padovani che si presenta solo davanti a Carfagna e insacca. Gli albensi sono motivati e continuano ad attaccare . Al 18’ un colpo di testa di De Berardinis fa la barba al palo, ma al 28’ la squadra raggiunge il meritato vantaggio grazie ad un pasticcio degli ospiti che lasciano via libera a Padovani. Il giocatore entra in area e supera Carfagna insaccando a porta sguarnita. La tripletta del bomber dell’Alba si materializza al 40’ con un colpo da biliardo di Padovani che si insacca all’incrocio lasciando immobile l’estremo ospite.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 229 volte, 1 oggi)