CESENATICO: Di Leo, Politi, Novi, Bari (12′ st Speranza), Farabegoli, Groppi, Teodorani, Lombardini (12′ st De Lucia), Simoni, Filiaggi (24′ st Semeraro), Valle. A disp.: Bacchilega, Filipponi, Speranza, Bacchini, Genestreti, Semeraro, De Lucia. All.: Tentoni.

SAMB: Lima, Zero, Nicolosi, Oresti (29′ st Evangelisti), Pulcini, Mengo, Grieco (17′ st D’Angelo), Rulli (36′ st Piunti), Covelli, Bianchi, Ogliari. A disp.: Chessari, Piunti, Capriotti, Evangelisti, Pazzi, D’Angelo, Di Vicino. All.: Giudici.

Arbitro Rossi di Rovigo
Ammoniti Farabegoli
Espulsi Farabegoli
Reti 16′ pt Mengo, 21′ pt autorete Farabegoli, 25′ st Covelli

Giornata soleggiata qui in Romagna, un centinaio i tifosi rossoblu. Al 2′ primo tentativo Samb con Covelli che spara a lato un bel destro da fuori area. Nelle file locali l’ex Teodorani. Samb in maglia verde, senza Pazzi per un problema al ginocchio. Giudici schiera un 4-4-2 che può diventare un 4-4-3 grazie al lavoro fra le linee di Santiago Bianchi.
9′ L’ex Centobuchi Filiaggi al limite dell’area si aggiusta un pallone a mezza altezza, sinistro in girata di prima intenzione, palla alta. Un minuto dopo cross di Rulli dalla sinistra colpo di testa di Bianchi in buona posizione, schiaccia la palla ma va fuori dal palo sinistro di Di Leo.
Partita equilibrata, Cesenatico intraprendente. Al 14′ Politi prova dalla distanza a sorprendere il giovane Lima con un destro non troppo angolato, palla bloccata dal portiere.
Subito dopo al 15′ primo corner per i locali, batte il 2 Politi, palla allontanata, Bari ci prova dalla distanza, palla alta ma deviata, terzo corner romagnolo. Nulla di fatto.
Gran caldo, giocatori con nelle gambe la partita di domenica. La Samb sembra soffrire di più questi due fattori.
Rete Samb: al 16′ il primo corner per la Samb, batte Oresti dalla sinistra, Mengo svetta sopra a Bari e devia in rete dal limite dell’area piccola.
come dicevamo, il Cesenatico sembra avere più freschezza nella gambe, ma ha subito un gol dovuto a una non impeccabile difesa. Bel corner di Oresti, e Mengo svetta agevolmente su un difensore, il 4 Bari, molto più basso di lui.

21′ raddoppio fortunoso della Samb, Grieco dalla sinistra converge, si avvicina al limite, dribbling esterno e piatto ad aprire, il difensore Farabegoli devia involontariamente sul primo palo, palla dentro e il portiere Di Leo non puo’ nulla
26′ mister eleganza Oresti batte una bella punizione di quasi esterno dalla tre quarti, palla tesa che si spegne pericolosamente sul fondo
29′ occasione del Cesenatico, punizione di Lombardini dal limite sinistro del campo, quasi da corner, palla tesa, Lima alza in angolo

I tifosi Samb cantano sollevati, cori contro il Cesena.
31′ corner Samb, deviazione di Bianchi sul fondo
Fasi di stanca del match, la Samb appare controllare bene il risultato, ma guai a perdere la concentrazione
36′ ottimo Bianchi, si gira al limite e spara un siluro a mezza altezza, Di Leo si distende sulla sua sinistra e respinge, poi Covelli è troppo lontano per ribadire

40′ Grieco in azione replay del secondo gol, discesa sulla sinistra ricevendo da Ogliari dall’altro lato, converge, dribbling a uscire, tiro a giro sul palo opposto, stavolta nessuna deviazione e Di Leo blocca a mezza altezza

Pericolo in contropiede, Covelli scappa su due, atterrato dal capitano romagnolo Farabegoli che viene ammonito

43′ il terzo gol sfuma per poco, cambio di fronte veloce da sinistra a destra, Ogliari aggancia bene, subito cross teso da fuori area, la palla rimbalza davanti a Di Leo, Covelli è smarcato ma non riesce a deviare, un minuto dopo gran tiro da fiori di Lombardini, Lima respinge d’istinto e poi la ribattuta è fuori
45′ Covelli smarcato sul fondo sinistro, palla in mezzo per l’accorrente Bianchi che a centro area anticipa il suo marcatore e di punta mette a lato cercando di battere sul primo palo
COMMENTO PRIMO TEMPO
Una Samb avvantaggiata da due svarioni difensivi del Cesenatico, nonostante una prova positiva psicologicamente ma non trascendentale. Marce basse dei Giudici boys, vuoi per il caldo vuoi per l’impegno ravvicinato di domenica nell’autunnale Urbino. Oggi è di nuovo estate. Sprazzi di buon gioco, soprattutto nel cercare riusciti capovolgimenti di fronte giocando in orizzontale, approfittando degli spazi che un Cesenatico un po’ ingenuo concede fra le linee. Comunque i romagnoli sono meglio davanti che dietro, mostrando un vivace Lombardini sempre pronto al tiro.
Gioco corale per la Samb, dunque, con le fiammate di un Grieco ottimo anche schierato a sinistra. Il giovane under campano a nostro parere è uno dei migliori di questo inizio campionato e bene hanno fatto prima Palladini e poi Giudici a dargli fiducia. Robusto e utile Covelli, Bianchi bene anche se un po’ a sprazzi, utile nell’appoggiare come terzo uomo arretrato l’attacco rossoblu. La velocità di Grieco funzionale per avere vantaggi numerici nelle ripartenze.
La prescrizione per la ripresa è ineludibile. Nervi saldi, concentrazione a mille, fuggire come il diavolo ogni seppur minimo svarione difensivo. In bocca al lupo Samb. Intanto il Teramo vince uno a zero in casa della Real Rimini

LA RIPRESA

3′ Ogliari non tenta il tiro. Appoggio a Covelli che sul dischetto del rigore non riesce a girarsi
Gioco spezzettato, gran caldo.

Samb dal buon fraseggio corto.
6′ Rulli si aggiusta un pallone dai 30 metri, destro a mezza altezza centrale e parato da Di Leo
9′ buon possesso di palla, ragnatela di passaggi, altro tiro da fuori della Samb con Bianchi, palla di poco a lato
11′ occasione per il Cesenatico, Valle si aggiusta un pallone dal limite, botta sul palo lontano, tiro teso che Lima non puo’ intercettare, palo pieno
12′ i locali giocano le carte Speranza e De Lucia, escono il difensore Bari e Lombardini
16′ ancora pericoloso Rulli da fuori, tiro teso a lato di poco
19′ primo errore di Oresti, un suo stop di petto al limite e un assist per Valle, che prende la mira e tira, palla insidiosa poco a lato del palo sinistro di Lima
I tifosi hanno intonato un “Palladini uno di noi”, farà piacere al buon Ottavio
Terza rete, lancio lungo dalle retrovie, Covelli in corsa brucia il centrale e ha una autostrada davanti, a pochi metri dal portiere lo fulmina sul palo alla sinistra, ora si può stare più tranquilli
Partita ormai decisa, espulso Farabegoli per il Cesenatico.
43′ contropiede Samb, D’Angelo scatta sulla destra, va sul fondo, ottimo cross falla parte opposta dell’area, l’accorrente Piunti potrebbe girare spettacolarmente di sinistro ad incrociare in rete, ma non si coordina bene e la palla gli rimane lì

Triplice fischio, prima vittoria per la Samb.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.094 volte, 1 oggi)