SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sarà la sede Unicam di San Benedetto del Tronto ad ospitare la “Notte dei Ricercatori 2010”. Anche quest’anno infatti l’Università di Camerino aderisce alla manifestazione promossa dalla Commissione Europea per far scoprire alla cittadinanza chi sono, cosa fanno e come vivono i ricercatori.

L’edizione 2010 si terrà il prossimo 24 settembre presso il polo didattico Unicam sul Lungomare Scipioni a partire dalle ore 16.30.

La “Notte dei Ricercatori”, un importante appuntamento con il mondo della ricerca che si svolge contemporaneamente in tutta Europa, è di sicuro un’occasione originale, per giovani e meno giovani, per condividere il fascino del “pianeta ricerca” che può apparire misterioso, ma che può offrire a tutti molte opportunità di crescita e di stimoli.

Il programma sarà piuttosto ricco e rivolto ad un pubblico di ogni età. “RicerPan e l’isola che c’è” sarà come una grande isola all’interno della quale il pubblico verrà coinvolto in giochi interattivi e divertenti animazioni. I ricercatori presenti negli stand coinvolgeranno i ragazzi in varie attività ludiche, seguendo il Percorso della Ricerca al termine del quale i partecipanti potranno ricevere il diploma di “Ricercatore in erba”.

Alle 18.30, poi, concluderà il pomeriggio l’esibizione del gruppo teatrale “Le Nuvole”, che fondendo arte, scienza e teatro, darà vita ad un coinvolgente spettacolo di divulgazione scientifica.

L’invito a partecipare è stato esteso anche a tutte le scuole delle Riviera: la classe più numerosa, poi, che avrà partecipato ai giochi vincerà un buono acquisto in libri.

La Notte dei Ricercatori 2010 sarà affiancata infine dal convegno “Ricerca e Benessere: le regole d’oro della salute”, organizzato dal professor Pierluigi Pompei della Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute di Unicam, in collaborazione con il Consorzio Universitario Piceno. I lavori del convegno avranno inizio alle ore 16 del 24 settembre sempre presso il polo didattico Unicam.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 110 volte, 1 oggi)