SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Avrà inizio il 25 Ottobre il sesto Corso di aggiornamento in “Tecniche estetiche, contributi della Biologia all’evoluzione professionale”, organizzato dalla Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute e dal Consorzio Universitario Piceno.

Dal primo anno di realizzazione del corso, fortemente voluto dai professori Ivano Franco Santarelli e Andrea Paolorosso, ad oggi, i temi trattati sono stati vari e diversificati. Ma dall’edizione 2010-2011, si ridurranno ad un unico argomento, molto sentito ed attuale: la cellulite.

Le lezioni, destinate a tutte le estetiste in possesso di diploma di qualifica (L.1/1990), saranno tenute da professori universitari e specialisti dei vari settori, che tratteranno il tema in questione sotto vari aspetti: morfologico, fisiologico, anatomico, biochimico, nutrizionale, fitoterapico.

“Quello che il corso si prefigge di fare è di elevare il livello culturale delle estetiste, in relazione alle loro potenzialità socio-sanitarie» spiega il professor Santarelli, docente Unicam e direttore del corso. «Le brave estetiste sanno riconoscere le patologie nelle loro clienti, qualora le riscontrino, e sanno consigliare i giusti specialisti. La preparazione universitaria rende più credibile la professionalità».

Le lezioni si svolgeranno ogni lunedì, dal 25 ottobre al 29 novembre  e, di nuovo, dal 17 gennaio al 21 febbraio 2011, presso l’Aula Marrone del Polo Didattico della Unicam, sul lungomare Scipioni a San Benedetto del Tronto.

“Abbiamo voluto svolgere qui il corso” chiarisce il Presidente del CdA del Consorzio Universitario Piceno, Renzo Maria De Santis, “perché la Riviera delle Palme presenta potenzialità non ancora espresse nel campo del Benessere. Caratterizzare San Benedetto come meta per gli amanti del relax e del wellness può rappresentare un trampolino di rilancio turistico del territorio e delle aziende che operano in questo ambito. Inserire, poi, nei centri Benessere personale altamente qualificato e formato a livello universitario può offrire quel quid in più che valorizzi tutto il settore”.

Della stessa opinione si dice il Sindaco di San Benedetto del Tronto, Giovanni Gaspari, intervenuto alla presentazione: “In questi giorni, a San Benedetto, ospitiamo 100 dottori, provenienti da Estonia e Lituania, riunitisi qui proprio per un congresso di Estetica. L’argomento, dunque, è molto pertinente. In Romagna, Rimini e Riccione vantano centri benessere e congressistici che sono la punta di diamante del loro turismo. Perché non importare anche da noi il modello? Penso, per esempio alla riserva naturale della Sentina. Lì vi sono tanti casolari abbandonati. Dove compatibile, ferma restando la riserva, si potrebbe destinarli a case per la bellezza. Solo così si alzerebbe il livello qualitativo dell’offerta turistica».

Le iscrizioni al corso sono aperte sino al 20 Ottobre 2010. Per informazioni, contattare il professor Santarelli al num. 320-7985886 o all’indirizzo e-mail ivanofranco.santarelli@unicam.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 327 volte, 1 oggi)