SANT’OMERO – Un volo dal secondo piano, davanti agli occhi terrificati dei due genitori. E’ stato ricoverato con una frattura bifocale parietale e una lieve emorragia cerebrale un bambino di quattro anni che si è sporto dal balcone per salutare il papà che stava tornando a casa. L’incidente è avvenuto a Sant’Omero, dove il piccolo abita con i due genitori albanesi. Ieri mattina, domenica 19 settembre, si trovava sul balcone insieme alla mamma, quando ha visto da lontano il padre che stava rientrando. Nella foga di salutarlo e di andargli incontro, si è repentinamente arrampicato sulla ringhiera del balcone, sfuggendo al controllo della madre che si trovava poco distante, e sporgendosi è caduto di sotto. Un volo terribile a cui hanno assistito i due genitori terrorizzati. Il piccolo è caduto a terra battendo la testa. Immediatamente è stato soccorso dai sanitari del vicino ospedale di Sant’Omero ma vista la gravità della situazione è stato trasportato d’urgenza al Mazzini di Teramo, dove è ricoverato in prognosi riservata.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 598 volte, 1 oggi)