MARTINSICURO – Se il sindaco Di Salvatore emette un’ordinanza per multare chi fa rumori molesti a Martinsicuro, mirando a tutelare la quiete pubblica, il gruppo di opposizione di Città Attiva segnala i disagi di quei residenti che, abitando nella zona nord-ovest della città (quella delimitata da via Po e che si estende fino alla zona collinare a ridosso della rotatoria sulla statale), convivono ogni estate con gli “eventi fracassoni” che si svolgono al di là del Tronto, nella zona di Porto d’Ascoli a ridosso del ponte.

La musica ad alto volume di alcuni locali, protratta fino alle cinque del mattino, sarebbe l’elemento di disturbo del sonno di tantissimi cittadini, tanto che il disagio è ormai tale e prolungato che gli abitanti della zona si starebbero organizzando in una vera e propria mobilitazione popolare.

«Riteniamo opportuno dare voce ai residenti della zona ovest della nostra città – scrivono in una nota – che puntualmente nel periodo estivo sono costretti a vivere notti funestate, oltre che da immancabili zanzare, anche dai notevoli decibel prodotti fino alle 5 del mattino dalla musica di una discoteca all’aperto posizionata al di là del Tronto e quindi in territorio marchigiano».

E se i consiglieri di opposizione rimarcano la solerzia con la quale i Vigili Urbani di San Benedetto nei mesi estivi si sono prodigati nel pretendere il rispetto delle emissioni sonore da parte degli chalet sul lungomare sambenedettese, facendo riferimento alle «frequenti ispezioni notturne nei predetti locali, finalizzate a pretendere il rispetto dei limiti imposti dalla legge», dall’altro invitano le autorità preposte a porre in atto tutti gli accorgimenti possibili affinchè anche in questo caso i disagi non debbano più ripetersi in futuro. «Perché – aggiungono – non esiste un riposo di serie A e uno di serie B».

Una zona, quella a nord ovest di Martinsicuro, considerata piuttosto “movimentata”: i cittadini infatti, oltre ai persistenti rumori molesti dei locali marchigiani, segnalano anche altri disagi, come la prostituzione notturna esercitata a ridosso della rotatoria, nei primi tratti della provinciale della Bonifica e la statale (nei pressi dell’imbocco di via Martin De Segura).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 837 volte, 1 oggi)