ACQUASANTA TERME –  Contro ogni scaramazia partirà venerdì 17 settembre alle ore 20.30, ad Acquasanta Terme presso il Teatro dei Combattenti, la prima edizione del “Fluvione Corto Festival”, il primo concorso/rassegna di cortometraggi e documentari sul territorio, i luoghi, le tradizioni e la memoria delle comunità del piceno.

Moltissimi sono stati i video recapitati nella sede dell’associazione “Marsia 360°” di Roccafluvione, ideatrice del festival, Patrocinato dalla Provincia di Ascoli Piceno e da 5 comuni di Roccafluvione, Venarotta, Montegallo, Acquasanta e Palmiano.

Il concorso, che ha già avuto una serata di anteprima lo scorso 4 settembre a Palmiano,  prevede tre sezioni di gara,  “corto sul territorio piceno”, “ cortissimi e spot sul territorio piceno” e “ corti fuori sede”, distinti riferimento per ambientazioni e location in territori di ambito regionale, nazionale o internazionale.

La rassegna ha lo scopo di valorizzare il territorio piceno nei suoi molteplici aspetti e di attirare curiosi, amatori, registi, turisti di qualsiasi provenienza, ma anche di sensibilizzare la cittadinanza ad una cultura cinematografica di livello.

La giuria sarà composta dagli attori del Laboratorio Minimo Teatro, fotografi professionisti, e si gioverà anche della partecipazione del regista ascolano Mirko Tosti che presenterà il suo video “Favola Picena” e illustrerà al pubblico il suo nuovo progetto intitolato “The Wallbash”, ambientato tra Ascoli Piceno, Italia e Sudafrica, in particolare Cape Town e Johannesburg, durante gli ultimi mondiali di calcio.

Dopo l’appuntamento di Acquasanta, il “Fluvione Corto Festival” si sposterà sabato 18 a Montegallo , ospite dell’amministrazione Comunale e dell’associazione “Mons Gallorum”,  il 24 settembre a Venarotta presso il Teatro Comunale e l’8 ottobre a Roccafluvione per la serata finale, dove verranno proiettati i corti selezionati nelle tre serate precedenti e saranno premiati i vincitori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 149 volte, 1 oggi)