SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Un uomo di origini sarde, P.F. di 34 anni è stato arrestato dagli agenti dell’Arma per ripetute attenzioni morbose nei confronti di una giovane 24enne di San Benedetto.

Il fermo è avvenuto nella giornata di sabato 11 settembre all’interno di un locale a Porto D’Ascoli dove la giovane perseguitata prestava servizio. I due si erano conosciuti in un altro bar in Spagna dove entrambi lavoravano. L’uomo si era invaghito a tal punto della ragazza da farne una vera e propria ossessione tanto che la donna alla fine è stata costretta a rivolgersi alle Forze dell’Ordine.

Queste ultime si sono recate sul posto di lavoro a notte tarda e hanno aspettato l’arrivo del molestatore il quale si è fatto vedere verso la mezzanotte ma è subito fuggito alla vista dei Carabinieri.

Poi , non dandosi per vinto, è tornato sul posto tre ore e mezza dopo ma gli agenti erano ancora lì ad attenderlo e questa volta sono scattate le manette.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 321 volte, 1 oggi)