GROTTAMMARE – Sabato pomeriggio la Guardia Costiera ha soccorso un surfista in difficoltà fra le onde, intorno alle 16.30.
32 anni, stava in acqua con la sua tavola con il maestrale che spirava a circa 25 nodi e a un certo punto è stato sopraffatto dalla forza del mare e non riusciva a riprendere la navigazione.
Il bagnino che controllava il tratto di litorale si è accorto dei suoi cenni disperati verso terra, con i quali cercava di attirare l’attenzione e ha allertato la Capitaneria di Porto. I militari dalla sala operqtiva hanno allertato la motovedetta 843 che dopo una breve ricerca ha intercettato e tratto in salvo il giovane, sfinito e infreddolito a bordo della sua tavola che non riusciva più a riprendere il mare.
Soccorso e condotto in porto, il giovane si è rifocillato e non ha avuto bisogno di cure sanitarie. Al soccorso hanno partecipato anche un battello pneumatico e una pattuglia inviata via terra.
Ci sono state anche altre segnalazioni di surfisti in difficoltà a causa del vento teso, perciò dalla Capitaneria arriva l’invito a tutti coloro che praticano windsurf di valutare accuratamente le condizioni meteo-marine prima di avventurarsi in acqua.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 412 volte, 1 oggi)