MARTINSICURO – Droga nascosta in uno straccio usato per pulire i pavimenti. L’originale nascondiglio però non è passato inosservato agli agenti della Polizia di Teramo durante una perquisizione in casa di Katiuscia Spinelli, 30enne di Alba Adriatica domiciliata a Martinsicuro.

Gli agenti, nell’ambito di un controllo finalizzato al contrasto dello spaccio di stupefacenti, hanno bussato alla porta dell’abitazione della donna. L’uscio però si è aperto solo dopo numerose insistenze, e la trentenne ha dato come giustificazione del ritardo il fatto che stesse facendo pulizie in casa.

I poliziotti, insospettiti, hanno effettuato una perquisizione nell’appartamento e hanno perlustrato anche il terreno retrostante l’abitazione, a cui si accede da una porta della cucina. Qui hanno trovato, nascosto in un angolo tra alcune piante di basilico, uno straccio per pavimenti arrotolato e impregnato da un forte odore di candeggina, usata dalla donna nelle pulizie in casa. Al suo interno, una volta aperto, è stato trovato un involucro di plastica nera contenente due pezzi di eroina e due dosi già pronte per lo spaccio. Sempre nel giardino, occultati sotto una serie di rifiuti sono stati anche trovati quattro bilancini di precisione. Altra droga è stata trovata anche in casa, per un totale di 150 grammi di eroina. La donna, essendo quasi al compimento del periodo di gravidanza, è stata denunciata e posta a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 669 volte, 1 oggi)