SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nel corso del suo ultimo viaggio in solitaria in fuoristrada in Montana, incentrato sulla visita alle riserve indiane,  Raffaella Milandri, fotografa umanitaria e attivista per i diritti umani dei popoli indigeni, è stata addirittura adottata come sorella dal Presidente della Nazione della tribù dei Crow.
Raffaella Black Eagle, questo il suo nuovo nome, non contiene la gioia:  “Ne sono molto fiera e poichè il padre di Cedric ha adottato Barack Obama simbolicamente ora sono sorella anche del  Presidente americano”.
La Milandri ha portato i saluti del Sindaco Giovanni Gaspari e della città di San Benedetto ai popoli indiano-americani
dei Crow, dei Blackfeet e dei Salish e Kootenai.
Continua la fotografa: “L’adozione da parte dei Crow è stata molto commovente; è uno dei loro rituali praticati ma è un privilegio riservato a pochi. Il mio impegno è e  sempre sarà affiancare i Crow, e tutti i popoli indigeni, nella lotta per i diritti umani e per la giustizia”.
Il quotidiano più popolare del Montana, il Great Falls Tribune, ha dedicato alla viaggiatrice solitaria un
articolo speciale, visibile anche online all’indirizzo http://www.greatfallstribune.com/apps/pbcs.dll/article?AID=20109050308
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 524 volte, 1 oggi)