RIPATRANSONE – Il Comune di Ripatransone ente capofila, in partenariato con 17 Comuni dell’ascolano ha dato, sino a oggi, a oltre 350 ragazzi la possibilità di svolgere il servizio civile con un’indennità mensile di 433,80 euro. Anche quest’anno, a partire dal 3 settembre, fino al 4 ottobre sarà possibile presentare la domanda per i nuovi progetti di Servizio Civile Volontario. La Presidenza del Consiglio dei Ministri per il 2010 ha approvato un progetto riguardante l’assistenza ai minori dal titolo “Ben-essere minori”per il quale saranno selezionati 22 volontari e uno riguardante il disagio adulto, “Da vittime a cittadini”,disponibili 7 posti. Partner in questo percorso sarà l’associazione “On the Road” che da anni si occupa di immigrazione, tratta e prostituzione. Soddisfazione del sindaco di Ripatransone, Paolo D’Erasmo:«Nei Comuni c’è sempre più necessità di personale e i ragazzi del Servizio Civile diventano fondamentali. In più è una grande opportunità per i giovani». Sottolinea quest’ultimo passaggio Daniele Mariani, assessore ai Servizi Sociali di Grottammare: «Si crea un’opportunità di fare esperienza per i diplomati e soprattutto laureati, soprattutto adesso che la Provincia di Ascoli Piceno ha tagliato le work experiences».

Il Bando di Concorso (in allegato) del  Servizio Civile 2010 è dedicato a tutti i ragazzi tra i 18 e i 28 anni. Saranno selezionati in tutti 29 volontari che dovranno impegnare 30 ore settimanali al servizio civile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.

(Letto 513 volte, 1 oggi)