MARTINSICURO – Una serie di furti e atti di vandalismo avvenuti a stretto giro di tempo stanno alimentando ansia e preoccupazione tra i cittadini, ormai stufi di dover assistere a continui episodi di criminalità a Martinsicuro.

Sabato notte alcuni malviventi hanno preso di mira uno studio di commercialisti nella zona nord della città, in via Abruzzo. Un episodio non nuovo per i titolari dello studio: «E’ il secondo furto che subiamo nel giro di poche settimane – hanno affermato – e se la prima volta i ladri si sono limitati a prendere i pochi soldi che hanno trovato nella cassa, stavolta invece non avendo trovato nulla hanno fatto atti di vandalismo». Nello studio infatti si è originato un principio di incendio, poiché i balordi prima di darsi alla fuga hanno bruciato dei documenti. Le fiamme si sono propagate poi ad una sedia in pelle, ma si sono spente poco dopo non riuscendo ad autoalimentarsi. Se così non fosse stato però, l’incendio in piena notte avrebbe potuto mettere serio in pericolo le famiglie che abitano nei piani superiori del palazzo.

Nella stessa notte poi altri due furti con scasso si sono avuti anche nella vicina via Colombo, dove ad essere colpiti sono stati lo studio di un noto avvocato e un’agenzia di assicurazioni.

Sugli episodi indagano i Carabinieri di Martinsicuro guidati dal maresciallo Antonio Romano, che ultimamente stanno avendo diversi casi come questo su cui lavorare. Domenica 5 settembre, infatti, nelle attenzioni dei malviventi è finita la gelateria davanti alla Rotonda di Las Palmas. In questo caso per rubare l’incasso (circa 1500 euro) è stato organizzato un piano ben preciso, con i ladri che nella notte sono riusciti a disattivare l’allarme e i monitor di videosorveglianza all’interno del locale. Gente quindi più esperta che sicuramente prima di mettere a segno il colpo ha fatto più volte visita alla gelateria per studiare nei dettagli l’impianto di sicurezza, per poi eluderlo come se niente fosse.

Episodi che susseguitisi a distanza di pochi giorni gli uni dagli altri non fanno altro che accentuare quella scarsa percezione di sicurezza avvertita ormai da tempo dai cittadini, che chiedono pertanto a gran voce un posto di Polizia fisso a Martinsicuro o il potenziamento dell’organico della locale stazione dei Carabinieri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 541 volte, 1 oggi)