SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il palcoscenico non sarà quello della concessione numero sei del lungomare, ma il party di fine estate – come promesso – ci sarà ugualmente. Lo chalet “Medusa” comunica la chiusura dell’intera attività anticipatamente «per
poter eseguire immediatamente i lavori di adeguamento della struttura
convenuti con l’Amministrazione comunale al fine di evitare ogni ulteriore
ritardo per l’ottenimento delle autorizzazioni».

I clienti verranno salutati l’11 settembre al Gattopardo di Alba Adriatica con un concerto di Alan Sorrenti, già previsto nel calendario dei revival’80 nelle settimane scorse prima che la famosa Ordinanza firmata dal sindaco annullasse il calendario.

«Siamo un po’ testoni ed ogni promessa è un debito», dichiara ironicamente l’organizzatore Vincenzo Fanesi. «Tutti i nostri clienti saranno nostri ospiti gratuiti e potranno
ritirare l’invito presso i nostri Bagni e per coloro che prenoteranno un tavolo per
festeggiare con noi offriremo una bottiglia di champagne aggiuntiva».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.374 volte, 1 oggi)