SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Parcheggio dell’ospedale civile sul torrente Albula, la Cisl Funzione Pubblica torna ad accusare l’amministrazione comunale di “inerzia” e ha deciso di «mettere in atto delle iniziative, da pianificare con i lavoratori e con la Rsu che sensibilizzino la giunta comunale su un problema mai risolto». Si tratta del parcheggio a pagamento sopra al torrente Albula, gestito dalla municipalizzata Multiservizi.
Affermano in una nota il segretario regionale Giuseppe Donati e il rappresentante aziendale Francesco Massari: «L’amministrazione Comunale oltre ad ignorare un problema molto sentito dai dipendenti della sanità locale, non si è degnata neppure di rispondere ad una lettera dai contenuti puntuali e circostanziati, inviata a suo tempo dal Commissario Straordinario dell’ospedale dottor Massimo Esposito, nella quale si precisava come, carte alla mano, gli spazi parcheggio attualmente a pagamento fossero da riassegnare all’azienda sanitaria che ne poteva disporre come meglio credeva. Ad oggi, da quanto ci risulta, nessuna smentita, a quanto affermato dall’ex Commissario, è giunta alla zona territoriale 12».

«E’ impensabile – affermano i sindacalisti – dover affrontare un altro inverno senza aver trovato la soluzione per i posti parcheggio di lavoratori, soprattutto turnisti e donne, che iniziano e terminano il turno di lavoro in orari non consueti (6 del mattino o 22 della sera) per i quali lasciare la propria auto distante dall’ospedale significa correre dei rischi per la persona».

La Cisl Funzione Pubblica, affermano Massari e Donati, è decisa a “marcare stretta” l’Amministrazione Comunale e per questo motivo metterà in atto a breve ogni possibile iniziativa pubblica nei suoi confronti fin quando non “restituirà” gli spazi dell’Albula all’ospedale. «Invitiamo anche l’attuale Direzione dell’ospedale ad essere coraggiosa e coerente con quanto affermato nell’ultima nota inviata al sindaco e cioè di assumere essa stessa, in assenza di un’adeguata risposta del Comune, l’iniziativa di ridisegnare gli spazi parcheggio oggi a pagamento con le strisce gialle e cioè a disposizione dei dipendenti dell’Ospedale».

Fra le iniziative di protesta da concordare anche con altre sigle sindacali c’è non da ultimo anche un blocco della Statale 16.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 744 volte, 1 oggi)