SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sarà un fine 2010 importante, se non fondamentale, per i destini dei progetti dei sottopassi di zona San Giovanni e di Via Pasubio per i quali entro il mese di settembre e dicembre rispettivamente saranno resi pubblici i bandi per la realizzazione dei lavori.

Si va dunque, si spera, verso la chiusura definitiva di due iter lunghissimi, durati anni e che hanno interessato nel corso del tempo molteplici amministrazioni comunali.

Le modifiche libererebbero così la trafficata Statale Adriatica da annosi intasamenti, provocati soprattutto dal passaggio a livello della ferrovia “minore”, che trasporta da Ascoli a San Benedetto i treni a motore.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 405 volte, 1 oggi)