SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mercoledì l’asta per la vendita di due immobili di proprietà comunale (l’ex magazzino dei lavori pubblici e l’ex mattatoio), la cui destinazione urbanistica è già stata modificata in “residenziale”, è andata deserta.
La scadenza per la presentazione delle offerte era mercoledì 1 settembre, alle ore 12. Si sta valutando come procedere per una nuova asta.
Il sindaco Gaspari afferma: «Non è un bel segnale, probabilmente denota il periodo non florido delle aziende locali. Non vorrei, però, che ci fosse in atto un tentativo di fare cartello e attendere la seconda chiamata che si farà entro ottobre per spuntare prezzi più bassi. Staremo a vedere, ora la base d’asta si abbassa, però se ci sono diverse offerte il prezzo di vendita potrà anche alzarsi».
Nota importante, con il ricavato l’amministrazione comunale conta di investire in un piano di opere pubbliche di fine mandato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 929 volte, 1 oggi)