SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb giocherà la sua prima partita casalinga del campionato, il 12 settembre contro il Forlì, a Civitanova Marche, stante l’indisponibilità del Riviera delle Palme, dove si stanno svolgendo i lavori per la copertura e la messa a norma, e il divieto imposto di giocare a Grottammare per motivi di ordine pubblico.
Così il sindaco di San Benedetto, Giovanni Gaspari, ringrazia il Prefetto, il Questore, il collega della città  ospite e il presidente della squadra gemellata tra l’altro con la Samb, Umberto Antonelli, per aver consentito di disputare l’incontro a Civitanova.
«Vorrei ringraziare tutti coloro – scrive Gaspari – che hanno lavorato con tempismo ed efficacia per trovare uno stadio in cui la Sambenedettese potesse disputare i primi incontri del campionato di calcio 2010/2011. Mi riferisco in primo luogo al Prefetto di Ascoli Piceno dottor Pasquale Minunni, che ho incontrato la scorsa settimana e subito ha convocato un tavolo per la soluzione al problema, e inoltre il Questore Giuseppe Fiore, il Sindaco di Civitanova Massimo Mobili, il Presidente della Civitanovese Calcio, Umberto Antonelli. Vorrei inoltre sottolineare come la scelta sia particolarmente felice, dal momento che Civitanova offre uno stadio adatto a contenere la numerosa tifoseria della Sambenedettese, gemellata con quella dei “cugini rossoblu”. Tutti fattori che rendono ottimale, come dicevo, la decisione di giocare a Civitanova le prime partite “in casa” dell’imminente campionato».
Continua il sindaco: «Le persone sopra citate hanno svolto un ottimo lavoro, tenendo conto di fattori sportivi e logistici. L’attesa della fine dei lavori allo stadio “Riviera delle Palme” porterà il minore disagio possibile per la tifoseria. E quando il nostro impianto riaprirà avremo una struttura all’avanguardia in Italia e all’Europa, sia per la produzione di “energia verde”, sia dal punto di vista dell’adeguamento alle norme sulla sicurezza. Il Presidente Spina sta svolgendo un ottimo lavoro, che segna una crescita per la città tutta. Rivolgo un invito a tutti, a sostenere la Sambenedettese aderendo alla campagna abbonamenti. Sarebbe un ottimo risultato, se il suo esito fosse pari al successo dei lavori allo stadio. Al Presidente e ai ragazzi che scendono in campo i migliori auguri di un buon campionato!».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.430 volte, 1 oggi)