SAN NICOLO’ – MARTINSICURO 2–1  (1–0)

SAN NICOLO’: Angelozzi 6, Di Felice 6, Scipioni 5.5, Cristofori 6, Bagnara 6.5, Petronio 5.5, Di Paoloantonio 6 (42’st Di Camillo ng), Villa 6.5, Pigliacelli 5.5 (23’st Schiavoni 5.5), Lalli 5.5, Campana 6 (36’st Zacchei. Ng). A disp. Ciardelli, Tosi, Nuzzo Di Sante. All. Calabrese.

MARTINSICURO: Damiani 6, Cimbelli 6, Vallese 6, Tarantella 6 (23’st Paci 6), Capretti 6, Colella 5.5, Capretta 5.5, Carboni 5.5, Rossi Finarelli 6, Massetti 5.5 (16’st Nepa 6), Picciola 5.5 (32’st Cusano ng). A disp. Rossi, Piergallini, De Dominicis, Ulissi. All. Fanì.

Arbitro  Fabrizio Malandra di Avezzano 5.5 (Sciamanna e Strappelli di Teramo)

Reti: 42’ Bagnara (SN), 14’st Pigliacelli (SN),  43’st Rossi Finarelli (MA)

Note: Espulso al 46’st Colella per proteste. Ammoniti Cristofori (SN) e Tarantella (MA). Spettatori 150 circa, angoli 140 – 2 per il San Nicolò.

TERAMO – Il San Nicolò all’esordio ufficiale della stagione supera la matricola Martinsicuro. Il passaggio del turno in Coppa si giocherà ora nella trasferta di Alba Adriatica del prossimo 8 settembre, dove per i ragazzi di Calabrese basterà anche un pareggio.

Presso lo stadio di Teramo, dove si è disputato l’incontro, i locali hanno controllato la gara per trequarti, soffrendo il ritorno degli adriatici negli ultimi minuti. Deludenti le coppie gol delle due squadre, con condizioni e affinità ancora da migliorare.

Mister Fanì deve rinunciare al portiere Carfagna, squalificato, e a Scarpantoni alle prese con guai muscolari. Dall’altra parte a dettare il gioco Marco Villa risultato il  migliore in campo.

L’inizio è in sordina, con i locali che mantengono le redini del gioco ma riescono a produrre la  prima conclusione al 12’ con un sinistro di Campana facile preda di Damiani. Rispondono gli ospiti al 18’ con una punizione dai venti metri, con il sinistro di Colella che termina di poco a lato.

Il San Nicolò tiene costantemente le redini del gioco ma non riesce a farsi pericoloso. Ci prova al 28’ Villa, alto, e pochi minuti dopo Lalli ha l’occasionissima, ma la conclusione da centro area viene rimballata da un difensore con la sfera che si alza sulla traversa. I locali collezionano numerosi calci d’angolo e sugli sviluppi di uno di questi matura il vantaggio a fine tempo, quando sul cross spunta la testa di Bagnara che insacca.

Inizio di ripresa ancora in sordina, prima che Villa con una punizione dai 20 metri fa la barba alla traversa. Al 17’ si concretizza il raddoppio, con un’apertura illuminante di Villa che mette Pigliacelli solo davanti a Damiani per il tocco del raddoppio.

Inizia il valzer delle sostituzioni, il ritmo scende e gli ospiti si fanno coraggiosi, avanzando il baricentro. Al 22’ il neo entrato Nepa apre sulla destra,  mettendo Capretta solo davanti a Angelozzi che in uscita riesce nella deviazione.

I biancazzurri continuano nel pressing e vanno il gol allo scadere, quando Capretta dal fondo rimette a centro area un assist per Rossi Finarelli. L’incontro si chiude con il rosso diretto dell’incerto Malandra a Coletti, reo di aver protestato per un fallo non fischiato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 189 volte, 1 oggi)