ALBA ADRIATICA – Acque pulite e balneabili ad Alba Adriatica: il sindaco Giovannelli alla luce delle ultime analisi effettuate dall’Arta il 25 agosto revoca i divieti di balneazione affissi nei giorni scorsi fino a 300 metri dalla foce.

Nove i diversi punti di campionatura prelevati alla foce del torrente, dove sono stati riscontrati valori al di sotto nella norma, come già evidenziato del resto anche nei prelievi del 23 agosto.

«Il mare di Alba Adriatica è pulito e balneabile su tutto il litorale – ha affermato l’assessore all’Ambiente Gabriele Viviani – e in particolar modo nel breve tratto a ridosso del torrente, che nei giorni scorsi aveva fatto registrare alcune criticità».

In mattinata intanto, su disposizione del sostituto procuratore Laura Colica, titolare dell’inchiesta, i sindaci di Alba Adriatica e Martinsicuro (che risultano parti offese nel procedimento aperto dalla procura sull’inquinamento del Vibrata, al pari della Provincia), hanno presenziato ad un’ispezione della Polizia provinciale al depuratore consortile di Villa Rosa, alla presenza di rappresentanti del Ruzzo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 205 volte, 1 oggi)