CUPRA MARITTIMA – Inizia con le musiche del compositore settecentesco Giovanni Battista Pergolesi l’edizione 2010 “Cupra Musica Festival”.

Domenica 29 agosto si terrà infatti alle ore 21 presso il Castello di Sant’Andrea (in caso di pioggia alla chiesa del Suffragio) il concerto “Omaggio a Pergolesi”. A suonare per il pubblico sarà Orchestra dell’Accademia Adriatica, con la voce del soprano Katia Di Munno, Giovanni Scaramuzzino al mandolino. Dirigerà Dante Milozzi, direttore artistico del Festival, che si esibirà anche con il flauto. L’ingresso è gratuito.

Giovanni Battista Pergolesi è un compositore italiano nato a Jesi nel 1710, ha realizzato sia musica sacra che opere buffe, ed è stato anche un grande violinista ed organista. Si formò musicalmente a Napoli e dopo un’intensa vita artistica, morì giovanissimo nel 1736 a Pozzuoli. Tra le sue opere principali ricordiamo “Lo Frate ‘nnamorato”, “La serva padrona” e lo “Stabat Mater”.

Per quanto riguarda invece i valenti artisti che si esibiranno domenica, ricordiamo che Katia Di Munno, si è diplomata in canto lirico col massimo dei voti presso il Conservatorio di Pretoria (Sud Africa). Nel 2004 ha prima debuttato presso il teatro di Pretoria e, nello stesso anno, ha ricevuto una borsa di studio dal Governo Italiano per frequentare i corsi di canto per il teatro all’Accademia D’Arte Lirica Di Osimo. Giovanni Scaramuzzino è uno dei musicisti più abili con il mandolino, Dante Milozzi è il direttore artistico del Festival che dopo essersi diplomato a Roma nel 1978 con il massimo dei voti, si è perfezionato in flauto, in direzione d’orchestra ed in musica da camera con i più grandi maestri contemporanei. Dal 1986 è il primo flauto dell’orchestra sinfonica Nazionale Rai. L’Orchestra dell’Accademia Adriatica, fondata recentemente dallo stesso Milozzi, è formata da bravissimi musicisti da tutto il mondo che si uniscono durante il Festival ai migliori talenti in circolazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 157 volte, 1 oggi)