SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ancora non si sa quando verrà approvato dalla giunta comunale il bando per la cosiddetta operazione “Mega Variante-Grande Opera”. Lunedì sera si è tenuta presso l’auditorium comunale l’assemblea sambenedettese del Partito Democratico. Il sindaco e assessore all’urbanistica Giovanni Gaspari ha fatto un “riassunto delle puntate precedenti” ai militanti, ai consiglieri comunali e agli iscritti, sui principali temi di programmazione della città: il piano particolareggiato di zona San Pio X, il progetto di riqualificazione dell‘Albula, relativamente al quale è stato proiettato un video esplicativo.

L’architetto Luigina Zazio, consulente urbanistica dell’amministrazione comunale, era presente per fornire delucidazioni tecniche.

«Sul bando relativo alla Mega Variante il sindaco non ha dato termini perentori – afferma il segretario comunale Pd Felice Gregori – c’è ancora da discutere, ci vuole un confronto con la maggioranza e con la giunta. Gaspari ha parlato agli iscritti delle motivazioni del bando, del perchè sia un’operazione importante per la città».

Nessun accenno, lunedì sera, neanche al ciclo di assemblee pubbliche nei quartieri che il sindaco aveva anticipato a luglio. Forse se ne parlerà nei prossimi giorni, una volta sbollita l’atmosfera ancora “vacanziera”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 305 volte, 1 oggi)