SAN BENEDETTO DEL TRONTO -Pace fatta fra Comune e comitato di quartiere Sant’Antonio. Non che ci sia mai stata la guerra, per carità, anche se nei giorni del taglio dei pini di fronte al rinnovato Liceo Scientifico qualche attrito fra gli uffici municipali e il presidente del comitato di quartiere Giorgio Fede, beh quelli c’erano stati.

Oggi Fede con una lettera ringrazia la solerzia del settore tecnico di viale De Gasperi nella avvenuta falciatura del prato del parco Wojtyla, quello di via Lombardia, e dei contestuali problemi di ristagno dell’acqua di irrigazione nel parco.

“Un clima con maggiori precipitazioni e con elementi climatici favorevoli – afferma Fede – portano ad un accrescimento del prato più rapido del necessario, e il danno a degli irrigatori crea delle condizioni di ristagno di acqua localizzati. Consapevoli del fatto che in questo periodo, secondo l’Italica tradizione, tutti i servizi debbono fare i conti con le ferie estive, alle persone che mi avevano chiesto personalmente informazioni (anche della stampa), avevo pregato di pazientare per gli interventi, considerando ragionevolmente che, la settimana Ferragostana potesse provocare un rallentamento negli interventi, senza addurre responsabilità alcuna. Onore al merito, il Comune attraverso il personale ed i funzionari del servizio Aree Verdi, pur con gli organici disponibili, ha prontamente provveduto a risolvere le segnalazioni ricevute inviando Sabato mattina gli operai nell’area verde e rendendo lo spazio decoroso e ordinato”.

A settembre, ricorda poi Fede, sarà definito il percorso di assegnazione dei lavori di riqualificazione dell’area verde, con la realizzazione di una recinzione e l’Amministrazione si è impegnata anche per la successiva riqualificazione dei Giochi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 56 volte, 1 oggi)