MARTINSICURO – «Non accettiamo lezioni di politica, tantomeno di urbanistica, da chi ha fatto parte fino a poco tempo fa di questa maggioranza, partecipando attivamente alle più infelici decisioni amministrative per la città». Andrea D’Ambrosio, consigliere di minoranza di Città Attiva non tarda a far arrivare la risposta agli ex An in merito alla discussione sui Comparti turistici avuta nel Consiglio comunale di giovedì scorso.

«Sulla permuta delle aree al Comune – spiega D’Ambrosio – Città Attiva ha fatto notare come  mancassero degli elaborati e degli atti essenziali, quali ad esempio le necessarie relazioni tecniche che motivassero le modifiche delle aree in permuta, tanto che abbiamo chiesto di rinviare il punto. Se è da considerare questo un aspetto marginale, allora vogliamo sapere quali siano invece quelli importanti. Quanto espresso dal gruppo degli ex An sulla vostra testata (in relazione alle critiche sulle aree in permuta dei Comparti turistici, ndr) denota una sommaria conoscenza delle elementari norme urbanistiche, di cui si arrogano invece il diritto di essere profondi conoscitori».

Il consigliere, a nome del gruppo civico, invita inoltre Luigino Fedeli e Gianfranco De Luca a partecipare alle Commissione consiliari: «Le disertano puntualmente venendo meno ad un dovere di consigliere comunale, mentre è quello il posto dove ci si confronta e si fa politica, dove si ha modo di discutere in maniera approfondita delle questioni prima di portarle in Consiglio. L’atteggiamento degli ex An invece è di arrivare in Consiglio comunale ed attaccare tutto e tutti leggendo interventi scritti probabilmente da altri».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 187 volte, 1 oggi)