MARTINSICURO – ALBA ADRIATICA  2 – 2  (0–0)

MARTINSICURO: Carfagna 6.5, Vallese 5.5, Cimb4elli 5.5, (38’st Piergallini ng), Tarantella 6 (19’ st Massetti 6), Paci 6, Colella 6.5, Picciola 5.5, Tremaroli 5.5 (25’ Carboni 5.5), Rossi Finarelli 5.5,Nepa 5.5, Capretta 5.5. A disp. Damiani, Marini, Capretti, Cusano. All. Fanì

ALBA ADRIATICA: Moretti 5.5, Vincenzi 5.5, Colantoni 6.5, De Amicis 6, Scaramazza 6, Scarpetti 6, Aloisi 5, De Berardinis 6 (29’ st Sacchetti ng), Bracaletti 6 (37’st Di rocco ng.) Liguori 6 (17’st Antonacci 6) Di Giorgio 6. A disp. Lucantoni, Ianni, Strozzieri, Ramaj. All. Edmondo De Amicis.

Arbitro Marco Carosi di Teramo 6.5 (Mirco Pavone-Gabriella Angelozzi di Teramo)

Reti: 7’ De  Amicis, 46’ Coletti, 13’st Cimbelli (aut.), 42’st Carfagna.

Note: Espulsi 27’st Aloisi per doppia ammonizione, 43’st Carfagna per atteggiamento irriguardoso verso il guardialinee.

Note: Ammoniti Carfagna (M), Moretti e Colantoni (AA), angoli 9-2 per il Martinsicuro, spettatori 400 circa. Il gioco è rimasto fermo diversi minuti nel primo tempo per un grave infortunio occorso a Tremaroli.

MARTINSICURO – Pareggia il Martinsicuro nel primo incontro in Eccellenza. Un primo turno di coppa Italia che oltre alle due squadre che si sono affrontate al comunale vede la presenza del San Nicolò, a cui i biancazzurri faranno visita domenica prossima.

Gli albensi di mister De Amicis si presentano al comunale con una squadra molto giovane dovendo rinunciare a Padovani, Palanca, Palmarini e Ridolfi. Dall’altra parte mister Fanì non dispone del solo Scarpantoni.

Partono bene gli ospiti che alla prima azione lambiscono il palo con una conclusione di Di Giorgio con Carfagna che devia in angolo. Al 7’ Alba in vantaggio grazie ad una magistrale punizione dal limite di De Amicis. Corre il 25’ quando Tremaroli si accascia a terra soccorso prima dal massaggiatore e poi dagli operatori dell’ambulanza che accompagnano il ragazzo all’ospedale di San Benedetto del Tronto. La prima diagnosi parla di una forte distrazione alla caviglia.

Al 36’ Capretta prova a pareggiare ma la sfera lambisce il palo. Nel primo dei 5 minuti di recupero concessi, i locali pareggiano con un colpo di testa di Colella salito in area avversaria in occasione di un corner.

La ripresa si apre con un tiro di poco fuori di Nepa su punizione dal limite e sulla susseguente ripartenza di Tarantella su Bracaletti sulla linea bianca dell’area. Per il signor Carosi, ben posizionato, è penalty. Sul dischetto va De  Berardinis con Carfagna  che intuisce e blocca la conclusione. Poco dopo la palla buona è sul destro di Capretta che da posizione invitante non trova la porta.

Passano pochi minuti e gli ospiti vanno in vantaggio: da centro area del Martinsicuro arriva un cross alto su cui va il portiere Carfagna che non trattiene, la sfera tocca Cimbelli e finisce in rete. Forte la protesta del portiere locale, soprattutto verso il guardalinee, per una presunta carica subita. Il risultato: il cartellino giallo e rete assegnata. La partita non sembra offrire grandi emozioni fino al 27’quando il terzino dell’Alba Aloisi rimedia il secondo giallo e prende la via degli spogliatoi. Con l’uomo in più i biancazzurri pressano cercando il pareggio. Al 38’ ci prova Rossi Finarelli di testa ma Moretti è bravo ad alzare la sfera sopra la traversa. Al 42’ ennesimo corner per i locali: salgono tutti compreso il portiere Carfagna, il cui stacco in piena area è imperioso con la sfera che si insacca. Il portiere corre ad esultare fino nelle vicinanze del guardalinee con cui aveva avuto il battibecco in occasione del gol contestato.

Molto probabilmente rimarca le rimostranze e per il portiere goleador arriva il rosso diretto. Un atteggiamento censurabile che macchia un’ottima prestazione.

Un rigore parato e un gol fatto, il migliore in campo condito da gesto deplorevole per il portiere del Martinsicuro.

In porta va il terzino Vallese in quanto la squadra di Fanì aveva esaurito i cambi. La partita finisce qui e negli spogliatoi il portiere ospite Moretti  si congratula con il collega Carfagna per il bel gol realizzato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 425 volte, 1 oggi)