SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’Ordinanza c’è. La disposizione comunale che nelle settimane scorse ha imposto allo chalet “La Medusa” il «divieto assoluto e con decorrenza immediata di svolgimento di attività di pubblico spettacolo non autorizzata, con presenza di un numero rilevante di persone» resta vigente.

«Il provvedimento è tutt’ora valido, chi deve controllare sta controllando – ha precisato oggi il primo cittadino riferendosi ai Vigili Urbani – io non posso andare con la pistola ad impedire lo svolgimento delle serate. Ognuno si assuma le responsabilità dei propri comportamenti».

Moniti che lasciano trasparire chiaramente il punto di vista del sindaco Gaspari, che comunque pare intenzionato a non esporsi ulteriormente in una vicenda dove sente di essere già intervenuto abbastanza.

Abbiamo ricevuto segnalazioni anonime da presunti concessionari concorrenti che contestano l’assenza di fermezza da parte di Comune e Forze dell’Ordine. Nessuno però ha voluto confermarci le proprie generalità. In questi casi le rimostranze lasciano il tempo che trovano, non facendo trasparire una chiara intenzione ad aprire un vero contenzioso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 628 volte, 1 oggi)