di lato, cliccando sulle icone rettangolari, i video della presentazione. Ci scusiamo per la cattiva qualità delle immagini e del montaggio, ma eravamo in assetto “da battaglia” con il cellulare come videocamera.


SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tanta gente, tanti ultras, per la presentazione ufficiale della Samb 2010-2011, avvenuta giovedì sera nell’area ex galoppatoio in seno alla prima serata della Sagra del Buon Mangiare, iniziativa organizzata dal main sponsor rossoblu City Poste, del vulcanico imprenditore di origine sarda Bachisio Ledda (sabato sera, lo stesso palco sarà teatro della presentazione della Mail Express Volley).

La Samb, dicevamo. Ovazioni per Palladini da parte degli ultras, scatenati con fumogeni e cori di amore per i rossoblu. Applausi per lo staff, ovazione per il bomber Chimenti. Qualche epiteto di troppo (“ascolano”), per giunta immotivato, al giovane terzino Pergolizzi, etichettato per la carriera bianconera del padre Rosario.

Qualche ululato razzista veramente odioso al giovane senegalese nella rosa rossoblu. Rarefatti nella folla, pochi, certo, ma sono qualcosa che veramente si può e si deve evitare, perchè il gran cuore dei ragazzi della curva è perfettamente in grado di capire e dimostrare che si tratta di espressioni senza senso.

Per il resto, simpatico e gioviale il presentatore illustre, il giornalista di Sky Maurizio Compagnoni. Poi, salsicce, birra e arrosticini per tutti. Presentato il nuovo inno ufficiale “Fedeltà rossoblu” (guarda il video), con parole e musica di Cesare Spinelli

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.089 volte, 1 oggi)