SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Buongustai e amanti delle peculiarità picene, da giovedì 19 a martedi 24 agosto in Piazza Mar del Plata, zona Faro-Molo Sud si svolgerà la seconda edizione del “Festival della Cozza Nostrana”, evento di carattere enogastronomico e culturale organizzato dall’associazione Promuove presieduta da Renzo Pellei.

L’evento vuole far conoscere e promuovere un prodotto locale e quindi nostrano: la cozza o mitilo (mytilus galloprovincialis), che si produce nel nostro mare, sugli impianti al largo della Costa Picena, a Porto d’Ascoli e a Massignano, all’interno dell’istituendo “Parco Marino Piceno”.

La Cozza Nostrana è un prodotto a km zero, pescato ogni giorno, sempre fresco, conveniente, sano e controllato, ricco di omega 3 e fitosteroli che combattono il “colesterolo cattivo” e le malattie cardiache.

Durante la manifestazione gli stand gastonomici prepareranno con servizio ai tavoli, “Fettuccine al sugo di Cozze” e “Cozze alla nostrana”. Sarà possibile degustare anche l’Ostrica Selvaggia dell’Adriatico (Ostrea edulis), pescata nel nostro mare (comparto marittimo di San Benedetto del Tronto) aperta al momento e servita per un confronto con la più rinomata francese (Crassostrea Gigas); e secondo gli organizzatori (e non solo loro), non c’è paragone possibile, la nostrana vince di brutto.

Quest’anno cozze e ostriche abbinate anche con rinomate birre Belghe.

Fra gli eventi culturali previsti dal Festival:

+ Rassegne di Documentari e “Film fatti in casa” 8 e super 8: le cerimonie, i viaggi, i lavori, le faccende di casa; in collaborazione con la Fondazione Libero Bizzarri
+ Balli e Canti della tradizione: stornelli, saltarelli e canti di osteria con la “Compagnia del saltarello”
+ Concorso di Fotografia digitale “Cara Cozza”.
+ Concorso di Poesia “Ode alla Cozza”.

Terrà a battesimo la Manifestazione la neoletta Miss San Benedetto del Tronto, Elisa Spina, nella serata di venerdì 20 agosto: per un’associazione inedita fra Cozza e Bellezza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 570 volte, 1 oggi)