GROTTAMMARE – Mercoledì 18 agosto nella chiesa di Santa Lucia al Paese Alto parte ufficialmente l’ottava edizione del Festival Liszt con il concerto del pianista russo Ilya Poletaev, che eseguirà musiche di Bach e di Shostakovic, per concludere con Liszt.

Il festival proseguirà con i concerti di Maurizio Moretti il 20 agosto, il duo Mireia Pinto, mezzo soprano, e Vladislav Bronevetzky, pianoforte il 23 agosto, e Pierre Reach il 25 agosto.

Il premio Liszt verrà assegnato al maestro Sergio Perticaroli, il 22 agosto al Teatro delle Energie. Perticaroli è uno fra i grandi pianisti italiani che, dopo la vittoria al Busoni e la grande carriera concertistica internazionale, si è dedicato con grande passione all’insegnamento. Dopo il conferimento premio consistente nella scultura “Le Radici della musica” dell’artista Francesco Santori, seguirà concerto di Lorenzo Di Bella.

Non mancherà l’incontro conferenza che sarà tenuta il 23 agosto, alle 19, dal critico musicale Alberto Barbadoro e da Marta Mancini, direttore della biblioteca del conservatorio “G. Rossini” di Pesaro.

Biglietto 10 euro, scontato a 7 euro fino a 18 anni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 165 volte, 1 oggi)