RIPATRANSONE – Nel pomeriggio di ieri mercoledì 10 agosto una comitiva di giovani stavano frequentando il percorso naturalistico del “Quercus Park” in località S.Angelo quando uno di loro, per cause ancora da stabilire, è caduto rovinosamente da una altezza di circa sei metri, sganciandosi dal supporto che lo teneva legato ad un cavo del percorso aereo.

Gli amici hanno subito richiesto l’intervento del 118, giunto sul posto insieme ad una pattuglia dei Carabinieri. Il sedicenne, originario di Grottammare, è stato trasportato d’urgenza all’Ospedale Civile di San Benedetto del Tronto. Qui i sanitari, dopo aver riscontrato molteplici traumi, ne hanno disposto l’immeditao trasferimento al Torrette di Ancona.

Pur non essendo in pericolo di vita, le sue condizioni rimangono gravi. Tra le prime ipotesi dell’accaduto quella che il ragazzo non abbia agganciato bene il moschettone che lo fissava al gancio di sostegno.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 795 volte, 1 oggi)