SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tutti al lavoro. Il Porto d’Ascoli libera Dino Grilli approdato con Domenico Izzotti all’Elpidiense Casinare e fa accomodare in panchina per la stagione 2010-2011 Massimo Sirocchi, ex mister dell’Amandola, e il vice Fabrizio Cappelli.
«Oggi in queste categorie conta poco la figura dell’allenatore, ciò che è importante è trasmettere ai giocatori determinati valori – ha esordito il nuovo ct – ecco perchè ho sposato questa società. Mi ha colpito tale modo di pensare di molti di loro, sono venuto a Porto d’Ascoli per imparare mettendo a disposizione quelle piccole cose che ho appreso nel corso della mia carriera. Un pizzico di ambizione è normale che ci sia, benchè i ragazzi siano stati scelti per i loro valori umani poiché le caratteristiche tecniche possono sempre essere migliorate. Sono stimolato e ho tanta voglia di cominciare».
E come sarà il campionato dei biancocelesti? «Una bella stagione, brillante dove possiamo togliarci delle soddisfazioni perché ne abbiamo tutte le carte in regola» ha concluso il trainer.
Ben studiata la campagna acquisti che ottempera con oculatezza alle diverse partenze. Sono due i nuovi difensori: dalla Vis Stella è giunto Gianluca Guidotti, dal Pagliare Franco Tedeschi. Centrocampo rimpolpato con Davide Deogratias dalla Ripa, con Daniele Cipolloni dal Martinsicuro e Marco Troiani dall’Acquaviva. In attacco dalla Casp Calcio è arrivato Luigino Pica.
Hanno scelto altre destinazioni Emilio Pelliccioni, Massimo Cicconi e Sergio Nespeca volati all’Altidona in Seconda Categoria, Andrea Cavazzini vestirà la maglia della Ripa United, Gianluca Cipolloni è stato preso dalla Valtesino ed Ermanno Mattioli con ogni probabilità lascerà per impegni extracalcistici.
Intanto la squadra effettuerà questa settimana lavoro basato sulla resistenza e forza generale. Dopo Ferragosto ci saranno doppie sedute per valuatare la tecnica e sabato 21 agosto prima amichevole con il Roccafluvione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 342 volte, 1 oggi)