COSSIGNANO-  Nel pomeriggio di ieri lunedì 9 agosto R.B. un pensionato di 52 anni si è tolto la vita impiccandosi in un capanno vicino alla sua abitazione dove viveva da solo.

Un vicino dopo aver  fatto la macabra scoperta,  ha telefonato subito al 118 che, accorso sul posto, non ha potuto fare altro che constatarne il decesso. Una forte crisi depressiva sarebbe alla base dell’insano gesto. I Carabinieri, iniseme con l’unita di pronto intervento ha stabilito che l’uomo ha fatto tutto da solo.

Alla fine, non sussistendo altre motivazioni, l’Autorità Giudiziaria ha disposto la riconsegna della salma ai propri famigliari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 642 volte, 1 oggi)