MONTEPRANDONE – E’ Giuliano Filipponi il tecnico scelto dal Centobuchi calcio per ripartire dal campionato di Eccellenza Marche 2010/11, dopo la dolorosa retrocessione della scorsa stagione dalla Serie D (dove la squadra monteprandonese aveva disputato 4 campionati consecutivi compreso l’ultimo che è costato la retrocessione dopo i play out persi con la Renato Curi Angolana).

Restava solo la  panchina del Centobuchi  da assegnare tra le  squadre che saranno ai nastri di partenza del massimo campionato regionale.  Il tecnico scelto ossia il già citato Filipponi (il quale succede ad Attilio Piccioni), ritorna, dunque a disposizione della società monteprandonese,  nel cui settore giovanile aveva già lavorato,  guidando con buoni risultati la formazione Juniores arrivando anche, dopo aver vinto il proprio girone a giocarsi i turni ad eliminazione diretta nazionali. Successivamente aveva allenato in Promozione Marche, prima al Comunanza e in seguito al Monticelli. Queste le prime parole del neo-tecnico biancoceleste: «Siamo consapevoli di partire in ritardo rispetto alla concorrenza . Sicuramente sarà una stagione difficile, ma restiamo fiduciosi».
La squadra monteprandonese  inizierà la preparazione il prossimo 16 agosto, affidandosi soprattutto ai giovani del proprio vivaio, a  cui saranno affiancati elementi di maggiore esperienza. Molte le cessioni o comunque i giocatori che si sono svincolati. Tra i numerosi partenti gente come Cesani (passato all’Elpidiense), Filiaggi (ceduto al Cesenatico), Polenta (passato al Mosciano), Ianni (accasatosi al Teramo), Frinconi ,  Mozzoni e Calvaresi, quest’ultimi tre anch’essi svincolati ma  in cerca di una sistemazione. Il patron resta per ora Claudio Marocchi mentre come presidente è stato confermato Amedeo Pelliccioni. La presentazione a stampa e tifosi avverrà martedì  17 agosto (ore 11,30) alla presenza del sindaco di Monteprandone Stefano Stracci.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 264 volte, 1 oggi)