servizio video per Rivieraoggi.it a cura della nostra Maria Josè Fernandez Moreno, per vederlo clicca sull’icona rettangolare a destra in basso

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Solo per un soffio la sambenedettese Laura Lardani non è riuscita nell’intento di vincere la maratona che ha concluso i Campionati Europei di Pattinaggio a San Benedetto, sabato scorso.

Sulla linea di traguardo dopo 42,195 metri di gara la campionessa del mondo nonché campionessa europea è stata superata per pochi centesimi di secondo dalla tedesca Sabine Berg. Una gara comunque bellissima quella condotta dalla Lardani che ha dimostrato anche davanti ai suoi tifosi tutte le sue notevoli doti. Al termine un lungo applauso ha sottolineato la prestazione offerta dalle atlete e sul podio oltre alla tedesca e all’italiana è salita anche l’olandese Elha De Vries classificata al terzo posto. Tra i senior maschi la vittoria è stata ottenuta dall’olandese Berga Ingmar il quale ha superato il belga Bart Swings e il francese Julien Sourisseau. Il primo tra gli italiano è stato Fabio Francoli giunto al quarto posto. Tra le junior femmine il podio è stato “quasi” tutto azzurro. Infatti alle spalle della tedesca Katharina Rumpus si sono classificate Anna Giroldi e la sambenedettese Valentina Fede che si è così dimostrata una delle migliori promesse del pattinaggio italiano. La vittoria azzurra è giunta nella categoria junior maschi ad opera di Matteo Melis che è riuscito a suoperare Stefan Due Schimdt e l’altro italiano Luca Perticaro.

Ecco tutti i risultati delle maratone: Senior Femmine: 1 – Sabine Berg (Germania), 2 – Laura Lardani (Italia), 3 – Elha De Vries (Olanda); senior maschi: 1 – Ingmar Berga (Olanda), 2 – Bart Swings (Belgio), 3 – Julien Sourisseau (Francia); Junior femmine: 1 – Katharina Rumpus (Germania), 2 – Anna Giroldi (Italia), 3 – Valentina Fede (Italia); Junior maschi: 1 – Matteo Melis (Italia), 2 – Stefan Due Schimdt (Danimarca), 3 – Luca Perticaro (Italia).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 802 volte, 1 oggi)