GROTTAMMARE-PAGANESE 0-0 (3-5 d.c.r.)
GROTTAMMARE (4-4-2): Camaioni; Falà, Giovagnoli, Corradetti, Adamoli; Nardini (30’ Sulejmani), Traini, Orlandi, De Angelis (25’ Allevi); Ludovisi, Parma (25’ Bollettini). All. Del Moro. A disposizione: Pompei, Oddi, Piemontese, Polo.
PAGANESE (4-2-3-1): Gabrielli; Ingrosso, Martinelli, Esposito, Sciannamè; Greco, Vicedomini; Lepri, Tortori, Macrì; Magliocco. All. Palumbo. A disposizione: Buk, Triarico, D’Isanto, Casisa, Tedesco, Siciliano, De Girolamo, Gerace, Tammaro, Imparato.
Arbitro: Bruni. Assistenti: Di Ridolfo, Marcatili.
Sequenza rigori: Tortori gol, Ludovisi palo, Magliocco gol, Orlandi gol, Greco gol, Corradetti gol, Vicedomini gol, Traini gol, Esposito gol.

SAMB-PAGANESE 0-1
SAMB (4-4-2): Chessari; Zazzetta, Pulcini, Ogliari, Nicolosi; Carioti, Rulli, D’Aniello, Pergolizzi; Pazzi, Bianchi. All. Palladini. A disposizione: Lima, Cordova, Oresti, Tidiane, Covelli, Ferrara, Capriotti, Voltattorni, D’Onofrio.
PAGANESE (4-2-3-1): Gabrielli; Ingrosso (35’ De Girolamo), Martinelli, Esposito (15’ Imparato), Sciannamè; D’Isanto, Vicedomini; Triarico, Tortori (27’ Siciliano), Macrì (39’ Gerace); Tedesco. All. Palumbo. A disposizione: Buk, Casisa, Greco, Magliocco, Lepri, Tammaro.
Arbitro: Di Ridolfo. Assistenti: Bruni, Marcatili.
Marcatori: 17’ Tedesco (P).

GROTTAMMARE-SAMB 2-2
GROTTAMMARE (4-4-2): Pompei; Piemontese, Giovagnoli, Corradetti, Adamoli (43’ Polo); Nardini, Traini (41’ Falà), Orlandi, De Angelis (33’ Allevi); Ludovisi (30’ Oddi), Parma (25’ Bollettini). All. Del Moro. A disposizione: Camaioni, Sulejmani.
SAMB (4-4-2): Lima; Zazzetta, Pulcini, Ogliari (21’ Capriotti), Nicolosi (16’ Cordova); Carioti (23’ Ferrara), Oresti, D’Aniello, Tidiane (29’ D’Onofrio); Pazzi (33’ De Signoribus), Covelli. All. Palladini. A disposizione: Chessari, Rulli, Bianchi, Pergolizzi, Voltattorni.
Arbitro: Marcatili. Assistenti: Bruni, Di Ridolfo.
Marcatori: 4’ Ludovisi (G), 11’ Pazzi (S), 26’ De Angelis (G), 44’ Covelli (S).
Ammoniti: Ogliari (S). Espulsi: Corradetti (G).

Punteggio finale: 5 Paganese, 2 Grottammare, 1 Samb (la vittoria ai rigori valeva 2 punti e la sconfitta ai rigori 1 punto)

GROTTAMMARE – La Paganese, formazione appena ripescata in Prima Divisione dopo la retrocessione subita ai playout, si aggiudica il 1° Memorial Giorgio Rivosecchi, disputatosi nella serata di domenica 8 agosto presso lo stadio “Pirani”. Davanti a una buona cornice di pubblico (circa 500 gli spettatori, equamente divisi tra la tribuna coperta e la tribuna ospiti dove hanno preso posto molti tifosi rossoblu) si sono disputate tre gare amichevoli piacevoli e accese, forse anche troppo.

Nella prima sfida tra padroni di casa e azzurrostellati per lunghi tratti non si nota la differenza di categoria, grazie a un Grottammare tonico e ben messo in campo. Le occasioni da gol ci sono per entrambe le squadre, ma il risultato non si sblocca. Ai calci di rigore (previsti dal regolamento del torneo in caso di pareggio) è decisivo l’errore di Ludovisi, primo rigorista del Grottammare, che prende il palo; nessun errore, invece, in casa Paganese.

Nella seconda partita la Paganese parte subito bene e mette in difficoltà la retroguardia rossoblu, fino al gol di Tedesco al 17’, su cross dalla sinistra di Sciannamè. Samb poco incisiva, con l’eccezione del brillante Carioti, impiegato come esterno destro, mentre a sinistra ha agito il terzino Pergolizzi: l’assenza di D’Angelo ed Evangelisti ha messo a nudo la carenza di esterni di ruolo a centrocampo. Proprio l’attaccante italoaustraliano segnerebbe il pareggio al 19’ raccogliendo una corta respinta di Gabrielli, ma l’arbitro annulla per un fallo di mano di Pazzi. Nel finale la Samb spinge alla ricerca del pareggio, ma non riesce a impensierire il portiere avversario. Un po’ in ombra l’argentino Bianchi, apparso ancora imballato dai carichi di lavoro.

Il derby tra Grottammare e Samb è ininfluente ai fini del Torneo, già nelle mani della Paganese grazie alle due vittorie. Si assiste però a un match acceso e ricco di gol. Il risultato si sblocca già al 4’: punizione per il Grottammare, la Samb non chiede la distanza e Ludovisi infila la barriera rossoblu. I rossoblu si gettano alla ricerca del pareggio, che arriva all’11’ grazie al bomber Cristian Pazzi, che infila in rete di testa un cross di Zazzetta. Ma il Grottammare non molla: al 14’ ghiotta occasione ancora per Ludovisi, che prende l’incrocio dei pali dopo aver superato la difesa rossoblu. E al 26’ arriva il nuovo vantaggio biancoceleste: lo segna De Angelis, sfruttando l’errore difensivo del nuovo entrato Cordova.

Poi la partita si incattivisce: al 28’ Corradetti stende Pazzi da dietro e si becca un cartellino rosso. La Samb aumenta la pressione, ma il risultato sembra ormai acquisito. Poi nel finale succede di tutto: al 44’ Covelli pareggia con un colpo di testa ancora su cross di Zazzetta, quindi un minuto dopo si accendono gli animi in seguito al calcio di rigore decretato dall’arbitro per un fallo su Pulcini. Dopo consulto con le panchine si decide di chiudere la partita sul 2-2, risultato sostanzialmente giusto. I rossoblu sono sembrati ancora in rodaggio: poco attenta la difesa, mentre sono piaciuti Covelli e il coloured Tidiane.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 662 volte, 1 oggi)