SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un sassofonista di livello internazionale che ha innovato la canzone partenopea contaminandola con ritmi rock & blues e sonorità jazz e funky, un personaggio chiave della rinascita dei brani della cultura musicale napoletana, un interprete delle sofisticate sonorità jazz d’oltreoceano: tutto questo è James Senese. Il musicista italo-afroamericano sarà presente al Maremoto Festival, domenica 8 agosto, per la serata di “musica colta” accompagnato dai Napoli Centrale.

Senese nasce all’ombra del Vesuvio da James Smith, soldato statunitense afroamericano e da Anna Senese e conosce la notorietà alla fine degli anni ’60 con le prime apparizioni televisive nel gruppo “Showmen”, fondato insieme a Mario Musella. All’inizio degli anni ’70 il sodalizio artistico si scioglie e Senese con Franco Del Prete fonda i “Napoli Centrale”.

Con i primi tre album, “Napoli Centrale”, “Mattanza” e “Qualcosa ca nu ‘mmore”, ecco arrivare una forte spinta innovativa alla cultura musicale napoletana. Gli anni ’80 vedono James Senese far parte del supergruppo di Pino Daniele, Tullio De Piscopo, Tony Esposito, Joe Amoruso e Rino Zurzolo con i quali è tornato a suonare in una occasione veramente unica nel maggio 2008.

Dunque a San Benedetto, nell’area Ex-Galoppatoio, domenica 8 agosto, si terrà un grande concerto gratuito nel quale sonorità internazionali, la musica di John Coltrane, il blues e il jazz d’oltreoceano, sonorità locali, la musica popolare mediterranea con i suoi mille dialetti commista allo swing, sgorgheranno dal sax di un interprete eccezionale.

Sarà il quartetto jazz “Monk my dear” composto da Antonia De Angelis (voce), Giacinto Cistola (chitarra), Pierpaolo Pica (contrabbasso) e Dario Digiammartino (batteria) ad aprire il concerto di Senese. Il progetto Monk my dear nasce come studio ed esplorazione armonica sulla chitarra delle composizioni di Thelonious Monk, il più geniale e originale compositore jazz. I suoi brani vengono rivisitati nella stringata formazione del trio chitarristico più voce.

Il concerto inizierà alle 22:00 ma quest’anno lo staff del Maremoto ha previsto anche una zona ristorazione e bar che sarà attiva dalle ore 19:00, orario in cui prenderà il via anche il Dj set by Dj Alto & Renato

Durante la serata ci saranno mostre dei fumettisti Maicol&Mirco, live performance di Urka e Tilt e istallazioni di Valentina Urriani & Giorgio Dursi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 348 volte, 1 oggi)