GROTTAMMARE – Dopo la risposta del sindaco Luigi Merli sulla questione Picenambiente discussa nell’ultimo consiglio comunale, torna a rispondere la capogruppo del Popolo delle libertà, Maria Grazia Concetti che si mette a disposizione dei cittadini che vorrano approfondire la questione.

«Conosciamo bene il sindaco Merli  – afferma la Concetti – quando l’opposizione non si allinea e pone le  necessarie riflessioni, allo stesso sgradite, e soprattutto non si hanno argomenti, parte la sfuriata: “Non capite, miopi, incapaci”. Noi del Pdl non ci offendiamo, anzi sappiamo di aver centrato il problema. In realtà è il sindaco Merli ad ignorare le elementari regole del contraddittorio e quindi della  democrazia».

Ad essere tirato in ballo anche l’assessore Cesare Carboni: «Ancora più incapace e miope è l’assessore di maggioranza Cesare Carboni che, evidentemente ancora meno di noi ha capito, visto che i dubbi dell’assessore e le perplessità sono stati dichiarati in consiglio comunale in maniera ancora più dura ed incisiva di quanto lo abbiamo fatto noi consiglieri di opposizione».

«Chiediamo tuttavia – conclude la capogruppo – che le regole vengano rispettate, che si riuniscano i capigruppo come per legge ad ogni consiglio cosa che da due anni  non avviene. Vogliamo la documentazione completa in tempo utile come da regolamento cosa che costantemente non avviene. Ai cittadini di Grottammare diciamo che la nostra presenza è quotidiana e costante e che siamo a disposizione per ogni vostra necessità».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 176 volte, 1 oggi)