GROTTAMMARE – L’attesa è stata soddisfatta. Da mesi gli amanti dei Litfiba aspettavano questo momento e loro, al concerto del 5 agosto allo stadio Pirani di Grottammare, hanno dato il massimo. Anche se con qualche capello bianco, anche se chi li ha visti venti, quindici o dieci anni fa afferma che non si tratta ovviamente della stessa cosa nè della stessa “magia”, Piero Pelù e Ghigo Renzulli hanno fatto comunque tremare l’affollatissimo stadio. Tornati insieme dopo la rottura del 2000, i Litfiba per il tour di questa “reunion” hanno scelto i pezzi migliori e più movimentati della loro storia.

Aprendo il concerto con “Proibito”, proseguendo con “Paname”, “Resta”, “Fata Morgana”, “Tex”, “Cuore di Vetro”, “Maudit”, “Dio”, “Ritmo #2”, “Sparami”, “Spirito”, “Ferito”, “Ci sei solo tu”, “El Diablo”, “Lacio Drom”, passando per i due nuovi brani “Sole Nero” e “Barcollo” dell’ultima raccolta “Stato Libero di Litfiba”, evitando naturamente le canzoni realizzate nel periodo di separazione, i Litfiba hanno concluso con “Lo Spettacolo” facendo salire al termine della canzone alcuni fan sul palco.

Dopo Grottammare i Litfiba saranno il 7 agosto a Majano in provincia di Udine, il 10 agosto a Cagliari, il 13 agosto a Campo Felice di Roccella in provincia di Palermo ed il 16 agosto a Catanzaro. Tutte le informazioni su www.litfiba.net.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 553 volte, 1 oggi)