SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «L’amministrazione comunale ha compiuto e vinto una grande scommessa con i ragazzi del gruppo Maremoto Festival. Più che un progetto giovane, questo è un vero e proprio progetto culturale di qualità». Che, concetto consequenziale, vale ciascuno dei 35mila euro del contributo comunale. Parole entusiastiche quelle del sindaco Giovanni Gaspari alla vigilia della partenza del Maremoto Festival “Per occhi e per orecchie” (6-10 agosto, area ex galoppatoio). Probabilmente il festival dell’estate sambenedettese, forse ancor più del pur valido Mare Aperto Festival in quanto meno di nicchia (ma senza scendere nel commerciale “facile”) e ad ingresso gratuito.

«Ragazzi che mettono passione nell’organizzazione di questi eventi, godibilissimi anche dal pubblico più attempato. Giovani universitari e non che portano in Riviera le avanguardie nazionali e internazionali, oltre ai classici come James Senese», aggiunge il sindaco.

Ma vediamo nel dettaglio una panoramica della rassegna, rigorosamente ad ingresso gratuito:
SEZIONE MUSICA. Si comincia con la serata Maremoto Emergenza (venerdì 6 agosto): l’appuntamento dedicato ai giovani gruppi emergenti ospiterà i romani Indie Boys Are For Hot Girls, vincitori del “Premio Maremoto” a Sotterranea Rock 2010. Gli Ibafhg saranno affiancati da un parterre di giovani talenti da qualche anno sulla scena musicale: Post Traumatic Stress Disorder, Malibustesi, The Sideburn’s Company, Nimiz69, Deleeria.

Sabato 7 agosto sarà riservato alla musica indipendente con due gruppi italiani di grande successo: The Zen Circus & Brunori Sas. Ad aprire il doppio concerto sarà Bungalow 62, il progetto musicale dell’istrionico imprenditore sambenedettese Paolo Forlì con una performance musicale molto coinvolgente.

Per un pubblico senza tempo, domenica 8 agosto, ci sarà James Senese, il grande sassofonista italo-afroamericano noto al grande pubblico per aver suonato con Pino Daniele, Tullio de Piscopo e Tony Esposito. L’unico artista ad aver avuto il coraggio di innovare la canzone italiana, partenopea in particolare, con il jazz, partendo da un beat piuttosto leggero ed approdando ad un jazz/rock potente e tecnico suonerà con la storica band dei Napoli Centrale. Aprirà il concerto di Senese il quartetto jazz Monk my dear.

Un vero e proprio tsunami investirà l’area Ex Galoppatoio lunedì 9 agosto. Infatti sul palco del Maremoto si terrà lo spettacolo de “Il Teatro degli Orrori”. Guidati dall’istrionico leader Pier Paolo Capovilla, il gruppo alternative rock del momento è un evento attesissimo dai fan in Riviera e non solo. Gruppo spalla della band veneziana sarà il gruppo rock alternative dei Soundsick.
Per gli appassionati di reggae dancehall, grande chiusura nella notte di San Lorenzo. Martedì 10 agosto si esibiranno Sir David Rodigan, leggendario dj inglese famoso e stimato in tutto il mondo per le sue performance originali e coinvolgenti, e i salentini Boom Da Bash feat Marina, giovani eredi dello storico gruppo reggae Sud Sound System. E poi fino all’alba, tutti a ballare con il sound de i dj termolesi Madakillah, i Muccigna Sound di San Benedetto e il dj reggae napoletano Mc Baco.

Ogni sera per chi voglia fare l’aperitivo con la musica del Maremoto, a partire dalle ore 19, sarà aperta l’area ristoro-bar con intrattenimento e dj set: Adamo & Dj Alto (venerdì 6 agosto), I Mangiadischi (sabato 7 agosto), dj Alto & Renato (domenica 8 agosto), Radio Station (lunedì 9 agosto).

SEZIONE ARTE – Oltre ai concerti il Maremoto ospiterà performance, mostre di fumetti, pittura-live, proiezioni, installazioni, writing. Ogni sera oltre a Maicol e Mirco, fumettisti da sempre legati al Maremoto perchè ideatori della grafica di tutte le edizioni del Festival, ci saranno: Tilt, writer ascolano, disegnatore notturno di diverse realizzazioni a sfondo decisamente politico e provocatorio dagli anni ’90; Urka, disegnatore e fumettista; Giorgio Dursi & Valentina Urriani, coppia creativa autonoma che realizzerà la performance “Sunlight Freaks Me Out”, un progetto installativo in collaborazione con Roberto Montani e Luna Margherita Cardilli.

Grazie alla collaborazione con l’Associazione Arancia Meccanica e il Festival “Corto per Scelta”, nelle serate di venerdì 6 e sabato 7, a partire dalle ore 22.00, sarà proposta una ricca selezione dei migliori cortometraggi che hanno fatto il giro del territorio Piceno nel corso delle 7 edizioni della manifestazione dedicata alle forme brevi della settima arte. Sul finale l’omaggio al grande disegnatore sambenedettese Andrea Pazienza con la proiezione del cortometraggio “Altrosogno” di Dante Albanesi, direttore artistico di CortoperScelta, realizzato con la collaborazione di Enrico e Giuseppe De Angelis organizzatori del Festival.

E poi ancora performance lunedì 9 agosto con Micromacro, videomaker/videoartista/VJ, che ha prodotto videoclip, documentari, backstage, videoinstallazioni per artisti di fama internazionale e martedì 10 agosto il giovanissimo vj recanatese Zizze proietterà le sue creazioni artistiche durante la San Lorenzo Reggae Night.

Lbtv, esperienza di broadcasting e web tv dei Lamantino Brothers, al secolo i fratelli sambenedettesi Umberto e Marco Croci, farà il servizio streaming web.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 734 volte, 1 oggi)