TERAMO – Il tribunale del Riesame ha respinto il ricorso presentato dalla Procura di Teramo per la scarcerazione di Elvis e Danilo Levakovic, i due cugini rom arrestati a novembre per l’omicidio del trentottenne Emanuele Fadani, avvenuto ad Alba Adriatica davanti a un locale.
Il Riesame ha confermato l’ordinanza del gip di Teramo Marina Tommolini che aveva rimesso in libertà alcune settimane fa i due parenti.
Il pm Roberta D’Avolio e il procuratore capo Gabriele Ferretti, firmatari del ricorso al Riesame, sostengono l’ipotesi dell’omicidio volontario. Per il gip, invece, si trattò di omicidio preterintenzionale e su questa motivazione era stata concessa la scarcerazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 161 volte, 1 oggi)